Etf Europa: 2019 e lode per Lyxor

Teresa Scarale
Teresa Scarale
11.2.2019
Tempo di lettura: 3'
Il mercato degli Etf brinda a un 2019 che almeno nel suo primo mese di vita triplica i risultati di quello precedente, pur considerando i settori in cui invece il deflusso continua

La raccolta netta di nuovi capitali nel mercato degli Etf europei triplica a 7,6 miliardi di euro a gennaio 2019, rispetto ai 2,5 miliardi del mese precedente

I flussi verso gli Etf azionari hanno registrato un rimbalzo, con la riscossa delle economie emergenti

Gli Etf obbligazionari hanno messo a segno il migliore risultato mensile di sempre, con un bel +6,2 miliardi di euro. Successo anche per gli Smart Beta

Gli Etf Europa brindano a quello che è iniziato come il miglior anno di sempre: lo certifica lo specialista Lyxor. La raccolta netta di nuovi capitali nel mercato degli Etf europei infatti è triplicata a 7,6 miliardi di euro a gennaio, rispetto ai 2,5 miliardi del mese precedente.

Flussi in aumento vero l'azionario


La riscossa degli emergenti


I flussi verso gli Etf azionari hanno registrato un rimbalzo. L'aumento è stato di 1,6 miliardi di euro rispetto alla contrazione di 1,5 miliardi di euro del mese scorso. Il motivo è che sono stati sostenuti dai cospicui afflussi verso le azioni dei mercati emergenti, che hanno registrato il migliore inizio d'anno di sempre, pari a 2,4 miliardi di euro. Un risultato, quello degli emergenti, previsto da più parti.

Il patimento delle economie avanzate


Gli Etf su azioni dei mercati sviluppati hanno invece avviato l'anno con una nota negativa, a causa dei significativi deflussi, pari a 2 miliardi di euro, messi a segno dalle azioni Usa, secondo alcuni "troppo care". Anche le difficoltà attraversate di recente dalle azioni europee persistono, in un contesto di incertezze politiche ed economiche. Per queste ultime il deflusso è stato infatti pari a 1,3 miliardi di euro.

Etf obbligazionari: il miglior risultato di sempre


Gli Etf obbligazionari hanno messo a segno il migliore risultato mensile di sempre, con un bel +6,2 miliardi di euro. Sono stati trainati dai titoli di Stato dei mercati sviluppati, aumentati di 2,2, miliardi di euro. Ma anche da quelli emergenti, su di 2,4 miliardi di euro. Una sorpresa di certo gradita, se si pensa ai i risultati deludenti del 2018 paragonati a quelli azionari.

Gli Eft smart beta


Gennaio è stato un mese molto positivo anche per gli Etf smart beta. La sottoclasse ha infatti raccolto 1,4 miliardi di euro di nuovi capitali. Al risultato hanno contribuito strategie quality ed Etf income-generating. Si è trattato per loro del secondo miglior mese nell'arco dell'ultimo anno. I deflussi apparentemente interminabili dagli Etf su commodity non accennano invece ad arrestarsi, con una contrazione pari a 208 milioni di euro.
etf-europa-2019_1
Teamlab, The Way of the Sea in the Crystal World Colors of Life
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti