PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

MeghanExit: prendi i soldi e scappa!

MeghanExit: prendi i soldi e scappa!

Salva
Salva
Condividi
Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello

10 Gennaio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Il Duca e la Duchessa del Sussex hanno dichiarato e scritto sul loro sito internet che vogliono rinunciare al Sovereign Grant (il 5% di 82,4 milioni di sterline)

  • I due reali possono contare su 2,2 milioni di sterline di Meghan e 30 milioni di Harry. Potranno ottenere profitti dal marchio “Sussex Royal” e dai diritti di immagine

  • Meghan e Harry vogliono dividersi tra il Regno Unito e il Canada. Località scelta proprio per i benefici fiscali che può offrire

Meghan e Harry hanno annunciato di voler essere indipendenti dal punto di vista finanziario dalla Corona inglese. Ma nella pratica cosa significa? E come si manterranno i due reali?

Il 2020 è iniziato con il focus sul Regno Unito. La Brexit e i problemi con l’Unione europea sono passati in secondo piano dopo che l’otto gennaio Harry e Maghan hanno annunciato di voler essere finanziariamente indipendenti dalla Corona inglese. In un messaggio sul loro sito personale, gestito da una società di comunicazione canadese, i due reali hanno scritto di “volersi ritagliare un nuovo ruolo all’interno della monarchia britannica e di voler fare un passo indietro come membri senior della famiglia reale”. Harry e Maghan vogliono “lavorare per diventare finanziariamente indipendenti, continuando (però) a sostenere la Regina, il principe di Galles e il Duca di Cambridge”.

L’obiettivo della coppia è dunque quello di sganciarsi, in parte, dalla famiglia reale, dalle sue etichette e dal suo finanziamento.

L’indipendenza finanziaria che tanto reclama la coppia potrebbe però essere fraintesa. Harry e Meghan hanno infatti dichiarato pubblicamente che rinunceranno al 5% del “Sovereign Grant” che nel 2019-2020 ha registrato un budget di circa 82,4 milioni di sterline (107,9 milioni di dollari). Il “Sovereign Grant” è del denaro che viene dato dal Governo inglese per finanziare i doveri monarchici ai membri della Corona. Il restante 95% delle spese dei due reali è invece spesata dal reddito del Principe Carlo che ricava la sua fortuna dal Ducato di Cornovaglia. Nella dichiarazione, la coppia non ha però specificato che intendono rinunciare anche al 95% delle entrate del Principe. Quello che il sito dei Duchi ha velatamente suggerito è che i due continueranno a ricevere la sicurezza personale gratuita (e dunque resteranno di fatto membri della famiglia reale).

Per avere un quadro completo delle finanze di Meghan e Harry bisogna però aggiungere altri due tasselli. Il primo è che a giugno 2019 Harry e Maghan hanno depositato il marchio “Sussex Royal”. Questo apre la possibilità ai diritti sui libri, magliette, articoli da cartoleria, campagne di beneficienza, servizi di consulenza, e molto altro. Secondo elemento, Meghan  ha da parte un reddito, dovuto anche al sua passato da attrice, di circa 2,2 milioni di sterline. E Harry ha invece eredito dalla madre Diana 20 milioni di sterline più sette dalla Regine Madre. A questi si devono aggiungere le 450,000 sterline derivanti dai 10 anni del servizio militare.

Oltre che dal loro marchio e dalle eredità i due potrebbero guadagnare dai diritti di immagine. Secondo i più famosi PR “Harry e Maghan potrebbero diventare la coppia di celebrità più redditizia al mondo”. E c’è anche chi ipotizza future collaborazioni, in veste di ambasciatori, di colossi del web come Google o Apple.  La coppia potrebbe guadagnare decine di milioni ogni anno.

Ma attenzione perché non tutto è oro quello che brilla. Secondo uno studio legale molto vicino alla Corona inglese, non è detto che Maghan e Harry potranno sfruttare la loro immagine per trarne profitto, dato che rimarranno pur sempre legati alla famiglia reale inglese. La questione specificano i legali è ancora nebulosa, ma il fatto di poter diventare star del web e vivere grazie a questo, potrebbe essere seriamente messa in dubbio.

Altra incognita è il dove andranno a vivere effettivamente. I due reali hanno infatti scritto che vorrebbero diversi tra il Canada e il Regno Unito.

Ma perché proprio il Canada? Meghan ha più volte parlato, anche in passato, di affinità con il Paese, ma la questione è molto meno sentimentale: il Canada offre condizioni fiscali molto più favorevoli rispetto agli Usa in termine di tassazione del reddito personale. Anche nel caso in cui i due non riuscissero ad ottenere vantaggi fiscali dal Paese, le tasse che andrebbero a pagare in Canada sarebbero nettamente inferiori rispetto a quelle Statunitensi. Lo scaglione fiscale più alto in Canada è infatti del 33%, contro quello negli Usa del 37%.

Come si concluderà la questione di Harry e Meghan è tutto da vedere. Quello che è certo è che il Regno Unito tra Brexit e gossip reali non si annoierà in questo 2020.

Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Pianificazione Fiscale Europa