PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Nuove nomine ai vertici del gruppo La Française

Nuove nomine ai vertici del gruppo La Française

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

05 Settembre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Jacquier-Laforge diventerà il riferimento sia per i soggetti interni al gruppo che per quelli esterni, rappresentando l’impegno di La Française negli investimenti sostenibili

  • Jean-Luc Hivert può contare su un team di circa quaranta professionisti organizzati in divisioni

  • A seguito della nomina di Laurent Jacquier-Laforge a global head of sustainable investing per La Française Group, Nina Lagron è nominata head of large cap equities

Importanti cambiamenti ai vertici del gruppo La Française: Laurent Jacquier-Laforge è il nuovo global head of sustainable investing del gruppo e Jean-Luc Hivert diventa global head of investments di La Française Asset Management

Importanti cambiamenti ai vertici delle società del gruppo La Française. Laurent Jacquier-Laforge è stato nominato global head of sustainable investing del gruppo La Française, a testimonianza del rinnovato impegno del gruppo per la transizione sostenibile. Jean-Luc Hivert è stato invece nominato global head of investments di La Française Asset Management, divenendo cio per tutte le asset class coperte e potendo contare su un team di oltre 40 professionisti organizzati in divisioni.

Il nuovo cio di tutte le asset class

Con oltre vent’anni di esperienza nella gestione degli investimenti, Jean-Luc Hivert può contare su un team di circa quaranta professionisti organizzati in divisioni. Nella gestione degli investimenti azionari, a seguito della nomina di Laurent Jacquier-Laforge a global head of sustainable investing per La Française Group, Nina Lagron è nominata head of large cap equities.

Le altre asset class sono sotto la responsabilità di:

  • Odile Camblain le Mollé – head of multi management & private wealth,
  • Jérôme Fauvel – head of small cap equities,
  • Paul Gurzal – head of credit,
  • Maud Minuit – head of fixed income & cross asset,
  • François Rimeu – deputy head of cross asset & senior strategist.

Jean-Luc sarà supportato nel suo nuovo ruolo anche da Joel Konop, che è stato nominato chief operating officer.

L’impegno di La Française verso la sostenibilità

Jacquier-Laforge diventerà il riferimento sia per i soggetti interni al gruppo che per quelli esterni, rappresentando l’impegno di La Française negli investimenti sostenibili, relativamente a tutte le aree di expertise del gruppo. Il manager sarà supportato anche da Inflection Point by La Française, il centro di ricerca proprietario di ambito extra-finanziario del gruppo, basato a Londra.

Raggiungere gli obiettivi di sviluppo a medio termine del gruppo dipende dall’abilità di posizionarsi con successo nel mercato europeo e di offrire, per tutte le asset class, soluzioni d’investimento sostenibili che al tempo stesso generino valore, soddisfino gli standard Esg e abbiano un impatto positivo sui cambiamenti climatici.

Il profilo dei manager

Jean-Luc Hivert

Jean-Luc Hivert ha iniziato la propria carriera nel 1997 presso Vega Finance, e poi presso Cyril Finance come gestore di obbligazioni convertibili. È entrato nel 2001 in la Française des Placement. Come co-head of fixed income management, il manager ha innovato e ha contribuito al lancio del concetto di fondo a scadenza, uno dei “fattori differenzianti chiave” di La Française ancora oggi.

Ha ottenuto un Dess in Finanza presso l’Università di Parigi VI (1996), un Miage – Computer Methods Applied to Business Management (1995) e un Mass in Applied Mathematics and Social Sciences dell’Università di Parigi XII (1993).

Laurent Jacquier-Laforge, global head of sustainable investing del gruppo La Française
Laurent Jacquier-Laforge, global head of sustainable investing del gruppo La Française // credits: Victor Toneli

Jacquier-Laforge

Laurent Jacquier-Laforge ha iniziato la propria carriera nel 1985 come head of equity research di Ccf e successivamente di Svenska Handelsbanken Markets. Dopo diverse esperienze in società di gestione degli investimenti come Cdc Ixis Asset Management e Fortis Investments, Laurent è stato nominato Head of Equities di La Banque Postale Asset Management.

Jacquier-Laforge è entrato in La Française nel 2014 ed è stato nominato cio global equities di La Française Am nel 2017. Dal suo ingresso nella società, il manager ha trasformato la gamma di fondi azionari integrando la dimensione responsabile, in base alla metodologia sviluppata da Inflection Point by La Française, la società di ricerca extra-finanziaria del gruppo.

Laurent Jacquier-Laforge detiene un Dess-Dea in Economics dell’Università di Parigi X Nanterre ed è membro della Società Francese degli Analisti Finanziari (Sfaf).

Jean-Luc Hivert, global head of investments di La Française Asset Management

I commenti alle nomine

Patrick Rivière, managing director di La Française, commenta: “Le competenze cross-asset di Jean-Luc, insieme alla sua professionalità, permetteranno di ottimizzare le sinergie nel team di gestione di La Française Am e di perseguire lo sviluppo di soluzioni innovative con un alto valore aggiunto, a beneficio dei nostri clienti”.

“Oltre agli obiettivi a livello corporate, La Française ha scelto di considerare le conseguenze dei rischi climatici, ecologici e demografici nella gestione degli investimenti”, commenta Laurent Jacquier-Laforge. “Per raggiungere questo obiettivo – continua – facciamo affidamento sul nostro centro di ricerca extra-finanziario, sullo sviluppo di soluzioni a impatto e sull’integrazione della misurazione dell’impatto nei nostri scenari economici. Il nostro obiettivo è offrire soluzioni di investimento che rispondono alle attese degli investitori, volenterosi di partecipare in un’economia più sostenibile”.

“Tenere conto delle tematiche ambientali e sociali è cruciale”, dichiara Xavier Lépine, presidente di La Française group. “La nomina di Laurent Jacquier-Laforge e la creazione di un team dedicato – prosegue – sono un’ulteriore testimonianza della nostra determinazione a diventare un asset manager fortemente impegnato in un mondo in profondo cambiamento. E’ di importanza vitale promuovere la gestione a impatto, in modo da far convergere le aspettative della società in generale e degli investitori. Questo è il nostro convincimento e questo è il ruolo chiave che dobbiamo giocare”.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Nomine e Promozioni La Francaise