PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Prelios, Stefano Focaccia entra nel team di gestione degli Utp

15 Aprile 2019 · Redazione We Wealth · 2 min

  • Focaccia opererà a diretto riporto del chief operating officer Fabio Panzeri

  • Il manager da oltre 10 anni si occupa di gestione della crisi d’impresa e di Npe

Stefano Focaccia approda nel team del gruppo Prelios come managing director Utp. Il manager, 46 anni, ha maturato una ventennale esperienza sia in società di consulenza internazionali, sia in corporate operanti nel settore finanziario

Il gruppo Prelios rafforza la propria struttura dedicata alla gestione degli unlikely to pay (Utp) con l’ingresso di Stefano Focaccia in qualità di managing director Utp. Stefano Focaccia, 46 anni, spiega una nota, ha maturato una ventennale esperienza sia in società di consulenza internazionali, sia in corporate operanti nel settore finanziario.

Il manager, che in Prelios opererà a diretto riporto del chief pperating officer Fabio Panzeri, da oltre 10 anni si occupa di gestione della crisi d’impresa e di Npe Ha ricoperto diversi ruoli in tale ambito e in particolare ha lavorato nel team restructuring di EY, assistendo numerose aziende nella strutturazione e negoziazione di accordi di ristrutturazione e in operazioni di distressed M&A. Successivamente è passato alla gestione di portafogli Utp lato banca, divenendo responsabile del team Special Situations Nord Italia di Bnl Bnp Paribas.

Nel 2016 il manager ha contribuito all’avvio del fondo di private equity QuattroR, specializzato in investimenti nelle cosiddette special situations, in cui è rimasto come socio fino a gennaio 2019. Laureato in Economia aziendale all’Università di Bologna, Focaccia è autore di pubblicazioni relative al restructuring e cultore della materia all’Università Cattolica di Milano sulle tematiche legate alla gestione della crisi d’impresa.

Stefano Focaccia, Prelios
Stefano Focaccia, gruppo Prelios

“L’ingresso di Stefano rafforza, con una professionalità e una esperienza di elevato valore, il nostro team dedicato agli Utp”, afferma Riccardo Serrini, amministratore delegato del gruppo Prelios presieduto da Fabrizio Palenzona. “Ci qualifichiamo come gruppo leader per la capacità di intervenire lungo tutta la catena del valore del real estate, in ogni fase del ciclo economico. Oggi la sfida con gli unlikely to pay, anche di natura corporate, è proprio quella di intervenire sui crediti in malus quando ci sono ancora buone possibilità di recuperarli, innescando così un circolo positivo per la crescita e l’occupazione del Paese”.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: