Risparmio gestito Ue, a ottobre raccolta ancora negativa

Livia Caivano
Livia Caivano
26.11.2018
Tempo di lettura: 3'
Stando a quanto riportato da un report Lipper at Refinitiv, nel mese scorso l'industria del risparmio gestito in Europa ha registrato una raccolta netta negativa per 48,6 miliardi di euro. Unico porto franco, i fondi monetari.

Raccolta fondi monetari a ottobre: 44,2 miliardi di euro

Raccolta Etf: 500 milioni di euro

Una raccolta negativa per quasi 50 miliardi di dati. Questo è il dato riportato da Lipper at Refinitiv che mette in luce come per il sesto mese consecutivo l'industria non riesca a registrate una crescita positiva.

Sembra però che gli investitori, europei e italiani nello specifico, cerchino riparo nei fondi monetari: questi infatti hanno registrato una raccolta netta positiva per 44,2 miliardi di euro a ottobre. Questo trend ha riguardato anche gli Etf con gli Etf che investono in strumenti del mercato monetario che hanno una raccolta netta positiva per 500 milioni di euro. Riguardo agli obbligazionari a lungo termine gli investitori hanno creduto maggiormente nei comparti specializzati sui Bond in dollari a medio termine, che registrano un miliardo circa di raccolta, e gli specializzati sui governativi Usa che raccolgono 900 milioni di euro.

Parlando di asset manager, i primi per raccolta netta nel vecchio continente a ottobre beneficiano proprio degli apporti derivanti dai fondi monetari. Sul poddio, JP Morgan, con raccolta pari a 7,77 miliardi di euro; Legal&General raccoglie 6,6 miliardi e Deutsche registra flussi netti per 2,66 miliardi.

 

Rimane invece negativa la raccolta netta dei fondi azionari Usa, che si attesta a -7,9 miliardi, l'azionario globale, i cui flussi sono negativi per 6,1 miliardi e i bond globali, in negativo per 4,7 miliardi.

In Italia però, stando ai dati Assogestioni, va un po' meglio. Se il secondo trimestre si era infatti chiuso con una contrazione delle masse gestite per quasi 5 miliardi, nel secondo è tornata positiva e si è attestata a 4 miliardi. Hanno contribuito i dati sulle sottoscrizioni delle gestioni di portafoglio e delle gestioni collettive, positivi rispettivamente per 3,6 miliardi e per 454 milioni di euro. La raccolta del sistema da inizio anno raggiunge così i 13,8 miliardi di euro, sotto la spinta delle gestioni collettive, che aumentano di undici miliardi di euro. Il patrimonio gestito è di 2.065 miliardi di euro.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti