Sdr, Focardi: il denaro, strumento che cambia per adattarsi all'economia e alla societa'

Riccardo Sabbatini
Riccardo Sabbatini
13.4.2018
Tempo di lettura: 3'
Qual è il ciclo di vita del denaro? Come interagisce con l'economia reale? L'economista Sergio Focardi lo spiega al convegno di Assogestioni al Salone del Risparmio

Il denaro viene creato con il credito

Le due forme principali di denaro sono banconote e depositi

Il denaro ha un ciclo di vita

Abolizione del contante ancora difficile. Nuove realtà da definire: criptomonete ed helicopter money

Qual è il ruolo del denaro nelle società? Come interagisce con l'economia reale? Comprendere le dinamiche di creazione e distribuzione del denaro aiuta a capire come possano generarsi diseguaglianze economiche e finanziarie e, in qualche maniera, instabilità sociale. Il denaro è un concetto che tutti crediamo di conoscere bene, in realtà presenta complessità concettuali anche per gli economisti. Per questo il convegno organizzato da Assogestioni in occasione del Salone del Risparmio ha proposto un percorso scientifico sfidante sul denaro illustrato da Sergio Focardi, Phd, Professore di finanza, Pole Universitaire Léonard de Vinci, Paris autore di “Money: What it is, how it is created, who gets it and why it matters”.
Per comprendere il fenomeno del denaro bisogna partire dal suo ciclo di vita: viene creato, cresce e muore. Sono esistite anche società senza denaro come gli Irochesi nell'America del 19° secolo, in cui tutti i beni venivano messi in un magazzino comune e non venivano mai scambiati ma assegnati da un consiglio di donne: una sorta di reddito nazionale universale. Nelle economie moderne il denaro, invece, è un simbolo: un numero scritto in un computer. Il denaro è oggi un certificato di potere d'acquisto: misura il valore dei beni e servizi che il suo possessore può acquistare.

 

La creazione del denaro deriva dal credito


Il denaro ha due forme principali: 1) Le banconote sono denaro base, hanno valore per decreto dello stato senza avere un valore intrinseco e hanno un corso forzoso, cioè non possono essere rifiutate come sistema di pagamento; 2) I depositi sono debiti delle banche nei confronti dei clienti pagabili in banconote.
Ma che cosa è il denaro moderno? E' credito, spiega Focardi, facendo attenzione a distinguere il denaro come credito verso una banca esigibile in banconote e il denaro come credito nei confronti della società esigibile in beni e servizi.
Nell'economia odierna non ci sono limiti fisici alla creazione di denaro. Ogni economia in espansione ha bisogno di una quantità crescente di denaro e banconote e depositi possono sostenere qualsiasi crescita economica. In passato, invece, esistevano dei limiti fisici alla creazione del denaro, ad esempio come quando monete e banconote erano legate a metalli scarsi come argento o oro. E' stato calcolato che la quantità totale di oro estratto finora è grande quanto un cubo di 21 metri di lato.
Le banconote rappresentano oggi appena il 3-10% del denaro circolante. In alcuni paesi, come la Svezia, il contante è sempre più marginale e in molte filiali non viene neanche trattato. Tuttavia la totale abolizione del contante è impossibile: non tutti hanno dispositivi elettronici ed esistono problemi di sicurezza” spiega Focardi.

 

Alla base della distribuzione del denaro c'è la fiducia


Il denaro viene accettato in pagamento se si è convinti che lo si potrà usare senza perdite significative di valore. Chiunque può creare valore, il vero problema è farlo accettare.
Il nuovo denaro viene creato e distribuito oggi quasi esclusivamente in due modi: le banche commerciali creano nuovo denaro quando accordano un prestito e accreditano simultaneamente un conto cliente della stessa somma e quando il prestito viene ripagato si distrugge denaro. Nuovo denaro viene creato anche quando la banca centrale acquista titoli da non banche (es. fondi pensione) con il quantitative easing. Oggi il grande pubblico è il maggiore debitore nei paesi sviluppati e crea nuovo denaro attraverso il suo indebitamento.

 

Qual è il futuro del denaro?


Per Focardi molti cambiamenti sono in atto, come le criptomonete private il cui futuro è incerto o l'Helicopter money, per usare l'espressione coniata da Milton Friedman nel 1969. Quest'ultima teoria prevede la creazione e la distribuzione generalizzata di nuovo denaro dalla banca centrale al pubblico per creare domanda in un'economia stagnante. Una proposta affascinante ma ancora con molti elementi da definire. E' diverso dal reddito di cittadinanza che, nelle forme in cui viene presentato oggi, è un trasferimento di denaro da alcune fasce di cittadini ad altri e non crea quindi domanda aggiuntiva.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti