Allianz Italia chiude in positivo il 2019

Tempo di lettura: 2'
Secondo i dati relativi al quarto trimestre del 2019, Allianz Italia ha registrato una crescita dell'utile netto attribuibile agli azionisti del 6,1%. Positivi i risultati della raccolta Danni, in particolare nel business Auto

Nel quarto trimestre del 2019 i ricavi si sono attestati a 35,5 miliardi

L'utile operativo è sceso dello 0,7%

La raccolta Danni ha raggiunto i 4,06 miliardi di euro, in crescita del 3,2% rispetto al 2018

Allianz Italia chiude l'anno fiscale del 2019 in positivo. Secondo i dati relativi al quarto trimestre dello scorso anno, il gruppo assicurativo tedesco ha registrato una crescita dei ricavi da 33,2 miliardi dello stesso periodo del 2018 a 35,5 miliardi di euro.
Cresce del 6,1% anche l'utile netto per l'intero anno attribuibile agli azionisti, che si attesta a 7,914 miliardi contro i 7,462 miliardi dell'anno precedente. Nel solo quarto trimestre, è salito a 1,858 miliardi (+9,5%). L'utile operativo, invece, è sceso dello 0,7% (2,751 del quarto trimestre del 2019 contro 2,770 dello stesso periodo del 2018), mentre per l'intero anno è salito del 3%, attestandosi a 11,855 miliardi.

Positivi anche i risultati della raccolta Danni, che nel 2019 è cresciuta del 3,2% rispetto al 2018, raggiungendo i 4,06 miliardi di euro. In particolare, i premi nel comparto Auto sono saliti del 3,1%, mentre il segmento Non Auto retail è cresciuto del 6,8%. Nel complesso, la raccolta Vita e Danni ha raggiunto i 14,88 miliardi di euro. Secondo quanto evidenziato dal report, Allianz bank financial advisors è cresciuta del 16,5% sulla raccolta totale Vita e del 14,6% sulla raccolta netta.
“Allianz Italia si è confermata nel 2019 una compagnia in crescita nei rami Danni, grazie alla rafforzata competitività nel business Auto e all'adozione di meccanismi di pricing basati su machine learning e intelligenza artificiale, che ci consentono di raggiungere un livello superiore di personalizzazione delle polizze, confermando al tempo stesso la nostra eccellenza tecnica – ha commentato Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz – La strategicità della rete degli agenti Allianz, determinanti nella relazione con la clientela finale, e gli investimenti crescenti nel brand Allianz sono gli altri elementi chiave dei nostri positivi risultati”.

La società


Allianz Italia, secondo mercato del gruppo assicurativo tedesco dopo la Germania, è attiva con oltre 5mila dipendenti e fornisce servizi a più di sette milioni di clienti. La rete distributiva si compone di oltre 25mila agenti, collaboratori sul territorio e financial advisor. Nel complesso il gruppo Allianz SE ha oltre 147mila dipendenti e 100 milioni di clienti distribuiti in più di 70 paesi.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti