Intesa-Ubi, per agenzie rating possibili effetti positivi

Tempo di lettura: 2'
L'offerta pubblica di scambio Intesa-Ubi ha dato nuova linfa anche ai rating di alcune fra le agenzie più note, come Moody's e Fitch

Moody's conferma il rating sia di Intesa Sanpaolo (baa3) che di Bper (ba2), rivedendo invece il rating di Ubi a ba2

Per Fitch, Ubi Banca si troverebbe dal canto suo in una condizione favorevole per un possibile ritocco al rialzo del merito di credito Bbb- grazie all'offerta di Intesa Sanpaolo

Il nuovo gruppo avrebbe una quota di mercato di circa il 20 per cento

Fitch stima che il management di Intesa Sanpaolo sia in grado di conseguire sinergie di costi e di fatturato "alla luce di quanto fatto finora"

L'annuncio di Carlo Messina ha scatenato le agenzie di rating. Moody's e Fitch stanno valutando gli effetti dell'offerta pubblica di scambio lanciata da Intesa Sanpaolo su Ubi Banca.
Moody's conferma il rating sia di Intesa Sanpaolo (baa3) che di Bper (ba2), rivedendo invece il rating di Ubi a ba2.

Per Fitch, Ubi Banca si troverebbe dal canto suo in una condizione favorevole per un possibile ritocco al rialzo del merito di credito Bbb- grazie all'offerta di Intesa Sanpaolo. Secondo gli analisti di Fitch, l'acquisizione rafforzerebbe la posizione competitiva di Intesa Sanpaolo in Italia. Il nuovo gruppo avrebbe infatti una quota di mercato di circa il 20 per cento. Sulla scia dell'ottimismo, Fitch stima che il management di Intesa Sanpaolo sia in grado di conseguire sinergie di costi e di fatturato. L'agenzia di rating sostiene questo "alla luce di quanto fatto finora" dal gruppo bancario, aggiungendo che l'operazione finirà "per rafforzare la sostenibilità delle performance di gruppo".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti