PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Arte orientale protagonista delle aste di maggio

30 Aprile 2019 · Teresa Scarale · 3 min

  • Augusto il Forte, re di Polonia dal 1697 al 1733, scambiò 600 dei suoi soldati per 150 vasi di porcellana cinese bianca e blu. Oggi, due vasi di quell’epoca saranno a disposizione degli etimatori nell’asta di arte orientale de Il Ponte

  • Oltre agli iconici vasi, saranno battuti ricercati pezzi in giada, statue lignee in nanmu, in bronzo. E poi, cofanetti cerimoniali e commemorativi, armature da samurai

Sempre più richiesta dai collezionisti hnwi, l’arte orientale e cinese in particolare verrà battuta nelle aste di maggio e giugno dalle maggiori case d’asta, da Christie’s all’italiana Il Ponte

Arte orientale, le proposte de Il Ponte

Nella sua fragilità l’arte orientale è un asset prezioso sempre più ricercato dai collezionisti Uhnwi di tutto il mondo, anche in Italia. Anche per questo, il dipartimento di Arte orientale torna il 21 maggio 2019 con una ragionata selezione di opere d’arte cinese. Il catalogo include coralli intagliati, giade, statue lignee, sculture in bronzo, ceramiche, oggetti decorativi.

I lotti di punta dell’asta milanese

Figura fra i top lot una coppia di vasi in porcellana bianca e blu (in copertina), decorati con figure di dame tra padiglioni e giardini, risalenti alla dinastia Qing, periodo Kangxi (stima € 80.000-85.000), in linea con il gusto barocco di moda in Europa nel XVII secolo. Chiamati anche “vasi del soldato” devono il soprannome alla leggenda per cui Augusto il Forte, re di Polonia dal 1697 al 1733, scambiò 600 dei suoi soldati per 150 vasi di porcellana cinese bianca e blu con questa forma.

arte orientale aste

Vi è poi un corallo scolpito con eleganti dame, strumenti musicali e rami in fiore (stima € 14.000-15.000). A seguire, una statua di Buddha in bronzo (stima € 6.000-8.000) e una rara scultura in giada verde del XVIII secolo, intagliata e decorata con emblemi buddhisti (stima € 6.000-8.000).

arte orientale aste

Di grande rilievo inoltre, le sculture lignee (stima € 12.000-15.000 cad.) raffiguranti tre delle “quattro professioni”. Secondo i principi confuciani infatti, le professioni erano suddivise in quattro macro-categorie. “Shi” i funzionari dell’impero, “Nong” i contadini, “Gong” gli artigiani, e “Shang” i mercanti. Si tratta di esempi tipici di ‘scultura didascalica’ nell’arte orientale. Tali opere sono realizzate con  un particolare tipo di legno dell’estremo oriente, il “nanmu”, impiegato fin dall’epoca Ming (1368-1644) per l’architettura, la produzione di imbarcazioni e la realizzazione di sculture e oggetti d’arte.

In catalogo anche una raffinata scatola in bronzo dorato (stima € 12.000-15.000), realizzata come regalo per cerimonie o commemorazioni dedicate all’imperatore con lo scopo di abbellire le stanze di Palazzo d’Estate. Al suo interno dodici monete con motivi di fiori di loto decorati a sbalzo e un’iscrizione beneaugurante in rilievo su entrambi i lati, in cinese mandarino e mancese.

arte orientale aste

L’arte orientale di Christie’s Parigi

Anche da Christie’s, come da Il Ponte, fanno sapere che i lotti offerti hanno superato un rigoroso e severo processo selettivo. La Asian Art sale si terrà da Christie’s Paris il 12 giugno 2019 e include pezzi provenienti dalle più prestigiose collezioni private europee. Qui di seguito, una carrellata dei lotti più ambiti. Il primo è un vaso beneaugurale a doppia pancia in giada bianca del periodo Qianlong (stima 150.000 – 200.000 euro). Seguono poi un vaso finemente smaltato del periodo Kangxi (70.000 – 90.000 euro) e uno in celadon (100.000 – 150.000 euro). A chiudere, un armadietto del periodo Qianlong (120.000-150.000 euro) e un’armatura giapponese da samurai della fine del XVIII secolo (20.000 – 30.000 euro).

tunica cinese arte orientale aste
La cappa ricamata in seta del periodo Qianlong (1736-1795) offerta da Christie's Parigi per 80.000 - 120.000 euro
Teresa Scarale
Teresa Scarale
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU:
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.