PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Tikehau, 350 milioni per il fondo che punta sulla transizione energetica

Tikehau, 350 milioni per il fondo che punta sulla transizione energetica

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

12 Dicembre 2018
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Gli investimenti del fondo si concentrano soprattutto produzione di energia pulita, basse emissioni di carbonio e miglioramento dello stoccaggio energetico

  • L’approccio olistico adottato dal fondo T2 Energy Transition Fund è stato apprezzato dagli investitori istituzionali e dai family office europei

Primo closing da 350 milioni per il fondo di Tikehau Capital e Total che punta sulla trasformazione e espansione globale dei player europei che operano nel settore della transizione energetica. Il fondo di private equity vanta il supporto di Bpifrance e Groupama come principali investitori

L’Agenzia Internazionale dell’Energia stima che nei prossimi 20 anni saranno necessari investimenti da 60.000 miliardi di euro per far fronte alle sfide poste dal cambiamento climatico. La finanza non può restare alle porte. In questo contesto, Tikehau Capital e Total hanno lanciato il fondo T2 Energy Transition Fund, che mira a sostenere lo sviluppo, la trasformazione e l’espansione a livello internazionale dei player europei di medie dimensioni che operano nel settore della transizione energetica.

Oggi le società hanno annunciato che, al termine del primo closing, il fondo ha raccolto 350 milioni di euro. Si tratta di un fondo di private equity dedicato alla transizione energetica, che vanta il supporto di Bpifrance e Groupama come principali investitori.

Il successo di questo primo closing, sottolinea una nota delle società, testimonia il forte interesse degli investitori per questo settore, fondamentale per raggiungere un’economia sostenibile. L’approccio olistico adottato dal fondo T2 Energy Transition Fund è stato apprezzato dagli investitori istituzionali e dai family office europei. La strategia del fondo ha convinto Bpifrancee Groupama principali investitori, che hanno deciso di unirsi agli sponsor Tikehau Capital e Total.

Un approccio su misura per promuovere la transizione energetica

Gli investimenti del fondo si concentreranno principalmente nelle imprese operanti in tre settori chiave per la transizione energetica:

  1. Produzione di energia pulita: implementare soluzioni per la diversificazione del mix energetico, progetti per la produzione di energia da risorse diverse da quelle fossili.
  2. Mobilità a basse emissioni di carbonio: sviluppare infrastrutture per veicoli elettrici, incrementare i produttori di apparecchiature e dei fornitori di servizi nel campo della mobilità a basse emissioni di carbonio e favorire l’utilizzo del gas naturale nel settore trasporti, per sostituire il diesel e il carburante per uso marino.
  3. Miglioramento dell’efficienza energetica, stoccaggio e digitalizzazione: studiare e realizzare soluzioni per l’utilizzo e l’ottimizzazione dello stoccaggio di energia, ottimizzare il consumo energetico degli edifici e delle imprese.

I commenti

Emmanuel Laillier, responsabile del Private Equity di Tikehau Capital, ha dichiarato: “Questo fondo soddisfa le necessità finanziamento delle aziende operanti nel settore della transizione energetica, supportando al contempo il desiderio degli investitori di investire in ambito Esg”. Di conseguenza “aderisce perfettamente con l’impegno di Tikehau Capital volto ad allineare gli interessi degli investitori in cerca di performance con quelli delle imprese di medie dimesioni che puntano a crescere”, ha concluso il manager.

Mikaël Cohen, group chief financial operations and investment officer di Groupama, ha affermato: “Questo fondo, destinato alle imprese di medie dimensioni impegnate nel settore delle transizione energetica, è perfettamente in linea con la strategia di investimento di Groupama e contribuisce alla nostra ambizione di raggiungere l’obiettivo di 1 miliardo di euro in termini di nuovi investimenti per contribuire a finanziare la transizione ecologica ed energetica”.

“La transizione energetica e ambientale (Eet – energy and environmental transition) è il fulcro dell’operato di Bpifrance, che prevede di stanziare ingenti risorse per incoraggiare le imprese a cogliere le opportunità di crescita legate alla transizione energetica e ambientale. La nostra partecipazione al primo closing del fondo T2 Energy Transition Fund, basato su un approccio peculiare e guidato da un team di grande esperienza, è perfettamente in linea con questo obiettivo”, ha affermato Benjamin Paternot, executive director funds of funds di Bpifrance.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Venture & Private Equity