PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Eltif Muzinich, il private debt per gli investitori retail

Eltif Muzinich, il private debt per gli investitori retail

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

19 Dicembre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • “Questa è la prima volta che proponiamo un prodotto attraverso il quale gli investitori retail possono accedere ad investimenti di debito privato”

  • Il fondo adotta una strategia multi-credit che investe in un portafoglio dinamico di strumenti liquidi e illiquidi

Buone notizie per chi vuole investire in private debt: Muzinich annuncia infatti il closing del fondo Firstlight Middle Market Eltif, veicolo progettato in collaborazione con Cordusio

Muzinich, un veicolo per il private debt

“Anche se investiamo attivamente in private debt dal 2014, questa è la prima volta che proponiamo un prodotto attraverso il quale gli investitori retail possono accedere ad investimenti di debito privato”. Presenta così il fondo Filomena Cocco, managing director, business development, Europa, Muzinich.

 

 

Il fondo si chiama Firstlight Middle Market Eltif. Adotta una strategia multi-credit che investe in un portafoglio dinamico di strumenti liquidi e illiquidi. I primi sono syndicated loans europei e obbligazioni high yield, i secondi rappresentano invece il private debt europeo. Muzinich ha progettato il veicolo, realizzandolo in partnership con Cordusio Sim.

Gli Eltif, un veicolo di nuova generazione per il private debt di Muzinich e Cordusio

Gli Eltif sono un veicolo di investimento di nuova generazione. Essi infatti consentono agli investitori retail di accedere ad asset class che storicamente sono state accessibili quasi esclusivamente ad investitori istituzionali. Come i fondi Ucits, sono formalmente regolamentati e soggetti a limiti volti a contenere i rischi complessivi dell’investimento.

“Questi investimenti vengono inseriti all’interno di un portafoglio diversificato di prestiti sindacati europei”. Si tratta di un’altra “asset class che storicamente non è stata resa accessibile alla clientela retail se non in modo molto limitato”, prosegue Filomena Cocco. “Riteniamo che la dimensione finale di questo fondo dimostri quanto successo il prodotto Eltif abbia riscontrato presso gli investitori di tutta Europa. Muzinich continuerà ad ampliare la sua gamma di offerte di assets private destinate agli investitori pan-europei”. Inoltre, “in qualità di esperti nella strutturazione di innovative soluzioni di prodotto, stiamo considerando il lancio di nuovi Eltif”.

Manuela D’Onofrio, responsabile Investment & Solutions di Cordusio

“Essere innovatori di mercato in un mondo in continua evoluzione ci ha, e ci permetterà sempre di cogliere nuove opportunità. L’idea di costruire un prodotto che cerchi di offrire un rendimento attraente, senza incorrere in elevati rischi di credito e volatilità, e di trovare, nelle opportunità di private debt, obbligazioni societarie e prestiti sindacati europei gestite da Muzinich, una valida alternativa di investimento a lungo termine per i nostri clienti, si è rivelata una scelta vincente. Crediamo che, attraverso il fondo, non solo abbiamo sostenuto l’economia reale, ma abbiamo anche offerto un prodotto in grado di generare rendimenti che, nell’universo liquido, sarebbero raggiungibili solo attraverso attività a più alto rischio”.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
Condividi l'articolo
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.