PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Gam, in liquidazione i fondi absolute return bond sospesi

28 Agosto 2018 · Redazione We Wealth · 2 min

  • Tutti gli investitori riceveranno nel corso del processo di liquidazione il proprio corrispettivo in modo proporzionale

  • Gam si sta concentrando per assicurare un equilibrio tra massimizzazione del valore e velocità del processo di liquidazione. Il tutto cercando di assicurare agli investitori al contempo un trattamento uguale ed equo

  • La distribuzione continuerà nei prossimi mesi, a seconda delle condizioni di mercato

Chiudono i fondi sospesi della gamma unconstrained/absolute return bond funds (Arbf). Lo ha annunciato oggi la società indipendente svizzera di asset management. Lo scopo è quello di massimizzare il valore per gli investitori

Gam Investments annuncia oggi che i fondi sospesi della gamma unconstrained/absolute return bond funds (Arbf) hanno ottenuto l’autorizzazione a dare inizio al processo di liquidazione.

Tutti gli investitori riceveranno nel corso del processo di liquidazione il proprio corrispettivo in modo proporzionale. Ci aspettiamo che ogni fondo sarà in grado di effettuare il primo pagamento a inizio settembre, restituendo tra il 74% e l’87% degli asset dei fondi Ucits domiciliati in Lussemburgo e Irlanda. Infine, tra il 60% e il 66% degli asset del master fund delle Cayman e anche dei fondi feeder associati domiciliati alle Cayman e in Australia.

Massimizzare il valore per gli investitori

Consentire un certo equilibrio

La priorità per Gam è quella di massimizzare il valore per tutti gli investitori dei fondi attraverso il processo di liquidazione. Il tutto assicurando ai soggetti interessati nel complesso un trattamento uguale ed equo. Poiché il portafoglio dei fondi in questione contiene principalmente asset liquidi combinati con asset meno liquidi, Gam si sta concentrando per assicurare un equilibrio tra massimizzazione del valore e velocità del processo di liquidazione.

Distribuzione per ogni fondo

La società si aspetta un’ulteriore distribuzione per ogni fondo prima della fine del mese di settembre. E continuerà la distribuzione nei mesi a venire a seconda delle condizioni di mercato. Gam prevede anche di offrire strutture alternative per gli investitori che desiderano rimanere investiti con il team Arbf. Un fondo Ucits sarà disponibile per gli investitori nelle prossime settimane, e la società si sta preparando a lanciare anche un nuovo fondo domiciliato alle Cayman.

Il commento

Alexander S. Friedman, ceo di Gam Investments, ha commentato quanto segue. “La sospensione e la conseguente decisione di liquidare i fondi Arbf è stato un processo difficile ma necessario per assicurare la fedeltà ai nostri principi di agire nel miglior interesse di tutti i nostri investitori e di trattare tutti in maniera uguale ed equa. Questo non incide sulla solidità di Gam in qualità di gestore diversificato.

“Abbiamo dedicato gli ultimi anni a ristrutturare Gam per renderla una società più efficiente e dal profilo degli utili meno volatile. Il tutto continuando allo stesso tempo a sviluppare strategie specializzate con performance elevate, rilevanti per i nostri clienti. Questo ha reso Gam in grado di resistere meglio a un contesto sfidante, e crediamo che continuerà ad attrarre clienti verso la nostra piattaforma e a garantire valore ai nostri investitori negli anni a venire.”

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: