PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

BNP Paribas compra il 22,5% di Allfunds

BNP Paribas compra il 22,5% di Allfunds

Salva
Salva
Condividi
Livia Caivano
Livia Caivano

21 Ottobre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Allfunds rimarrà indipendente – la quota maggioritaria rimane nelle mani di Hellman & Friedman e GIC

  • BNP affiderà ad Allfunds la gestione dei contratti di distribuzione di fondi di investimento di terzi per diverse entità del Gruppo BNP Paribas operanti nel settore della distribuzione retail, wealth management, assicurazioni e asset management

Non sono stati resi noti i termini finanziari dell’accordo ma stando al comunicato diffuso dalle due società, si tratterebbe di una partnership per l’istituzione di una nuova piattaforma wealth-tech

BNP Paribas e Allfunds annunciano un accordo per la creazione di una piattaforma di fondi e wealthtech. Nel comunicato stampa inviato la mattina del 21 ottobre si annuncia come la nuova realtà abbia il potenziale per essere leader nel mondo, ma nei fatti non si chiarisce quali saranno i servizi prestati – e interpellati da We Wealth né la società francese né il distributore hanno voluto rispondere.

Questo accordo, si legge nella nota, consentirà ad Allfunds e a BNP Paribas “di avvalersi delle reciproche competenze per sviluppare servizi di distribuzione di fondi di nuova generazione”.

BNP Paribas Securities Services intende far leva su Allfunds “come accesso privilegiato al mercato dei fondi per ricercare le opportunità di miglioramento dei servizi per i distributori e per le istituzioni finanziarie. BNP Paribas Securities Services contribuirà inoltre le sue attività di Banca Corrispondente in Italia, così come alcuni servizi di transfer agent in Italia ad Allfunds, che così completerà la sua attuale gamma di servizi”.

Ad Allfunds sarà affidata la gestione dei contratti di distribuzione di fondi di investimento di terze parti per diverse entità del Gruppo BNP Paribas operanti nel settore della distribuzione retail, wealth management, assicurazioni e asset management. “In questo modo la proposta commerciale di Allfunds si estenderà a nuovi Paesi, tra i quali Francia e Germania, grazie al posizionamento di mercato di BNP Paribas”.Da una parte, BNP e i suoi clienti beneficeranno della partnership con una delle piattaforme wealthtech leader in Europa. Dall’altra i partner di Allfunds amplieranno il raggio d’azione delle proprie attività.

Prevista l’apertura di nuovi uffici Allfunds a Parigi e Varsavia.

Il 22,5% come quota di minoranza

Allfunds continuerà ad operare in modo indipendente, con la quota maggioritaria detenuta da Hellman & Friedman e GIC. “Questa operazione, che vedrà BNP Paribas Securities Services e BNP Paribas Asset Management ricevere complessivamente una partecipazione strategica del 22,5% in Allfunds, è soggetta alle approvazioni delle competenti autorità di vigilanza e all’espletamento delle necessarie procedure di informazione e consultazione. Si prevede che il perfezionamento dell’operazione avverrà entro la fine del 2020”.

“Siamo orgogliosi dell’accordo raggiunto con BNP Paribas, banca leader nell’Eurozona e importante player internazionale – ha commentato Juan Alcaraz, ceo di Allfunds – Questa partnership rappresenta un importante passo avanti nella nostra aspirazione ad essere un player all’avanguardia nel wealthtech. Facendo affidamento sulla nostra piattaforma e sul modello di business integrato di BNP Paribas, saremo in grado di fornire ai clienti servizi di distribuzione di fondi ottimizzati e soluzioni digitali innovative.”

“La necessità di accedere alle piattaforme di distribuzione di fondi è in crescita e desideriamo che i nostri clienti possano usufruire delle opportunità ad esse collegate – gli fa eco Patrick Colle, ceo di BNP Paribas Securities Services -Questa partnership ci consentirà di potenziare significativamente la nostra offerta, dando ai nostri clienti l’accesso a una piattaforma di distribuzione di fondi di successo e in rapida crescita. Ci permetterà inoltre di accelerare lo sviluppo di servizi di nuova generazione per la distribuzione di fondi e di analisi dei dati”.

 

 

Livia Caivano
Livia Caivano
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Risparmio Gestito BNL BNP Paribas