Coronavirus, le banche centrali possono fare solo una cosa