PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Imprese, sì a IT ma ancora lontano da esigenze business

Imprese, sì a IT ma ancora lontano da esigenze business

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

05 Settembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Anche se le società hanno abbracciato le nuove tecnologie come l’IoT, l’edge compunting (77%), i big data/analytics (83%) o la customer experience (78%), solo il 36% si dichiara “molto soddisfatto”

  • Il problema principale riscontrato dai dirigenti sarebbe il “disallineamento tra l’IT e le esigenze aziendali”

Le imprese hanno abbracciato la rivoluzione tecnologica. Ma i nuovi strumenti digitali, denunciano i manager, spesso non vengono incontro alle esigenze di business. Il report di Accenture

Le imprese hanno già cavalcato la rivoluzione tecnologica, ma non sono convinte che le spese affrontate per nuovi mezzi e tecniche siano efficienti per la propria realtà. Un nuovo report di Accenture rivela infatti che, anche se le società hanno abbracciato le nuove tecnologie come l’IoT, l’edge compunting (77%), i big data/analytics (83%) o la customer experience (78%), solo il 36% si dichiara “molto soddisfatto” del fatto che la propria rete abbia le capacità richieste per supportare le proprie esigenze aziendare. Il 64% vede infatti margini di miglioramento.

La survey di Accenture, che ha coinvolto 300 dirigenti di grosse società a livello globale, mostra che meno del 40% degli intervistati si dichiara “molto soddisfatto” della capacità complessiva (36%) e della larghezza della banda (38%) della propria rete aziendale. Meno della metà degli intervistati si è detta “molto soddisfatta” delle prestazioni della propria rete (43%), della sicurezza (50%) e dell’affidabilità (50%). Per il 43% la rete aziendale sono completamente pronte a supportare le tecnologie cloud e digitali.

Il problema principale riportato dai dirigenti – sottolinea il report – è il “disallineamento tra l’IT e le esigenze aziendali”, indicato come un ostacolo dal 48% degli intervistati. Il secondo e terzo problema più comune sono “complessità intrinseche a requisiti aziendali e esigenze operative” (45%) e le “richieste relative a larghezza di banda, prestazioni, ecc” che sono troppo elevate rispetto “alla capacità di fornitura” (45%). Accenture ha intervistato manager appartenenti a 10 settori e sette paesi del mondo.

Il disallineamento tra esigenze IT e di business

“Le esigenze aziendali hanno superato la capacità dell’IT di fornire servizi”, commenta Prasad Sankaran, amministratore delegato senior e leader globale di Intelligent Cloud & Infrastructure di Accenture. “La nostra ricerca – aggiunge – mostra che le società hanno ancora lavoro da fare per garantire che i limiti della rete non impediscano di raggiungere gli obiettivi aziendali presenti e futuri”.

“I nostri clienti devono essere pronti a affrontare in futuro costi crescenti, infrastrutture legacy e requisiti di conformità. Supportare i nuovi servizi digitali sulle reti esistenti richiede una chiara strategia per aumentare la capacità, implementare le nuove tecnologie e gestire efficacemente la rete rete”, ha concluso Sankaran.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
ALTRI ARTICOLI SU "Digital Transformation"
ALTRI ARTICOLI SU "Imprese"
ALTRI ARTICOLI SU "Digital transformation"