PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Arriva il Black Friday delle criptovalute

Arriva il Black Friday delle criptovalute

Salva
Salva
Condividi
Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello

23 Novembre 2018
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Conio, società fintech, ha lanciato il primo Black Friday interamente dedicato al settore delle criptovalute

  • Il crollo nel valore della valuta digitale, non sta scoraggiando gli investitori, che continuano a comprare Bitcoin, in vista di periodi migliori

Criptovalute in saldo. Nel giorno del tutto scontato si potrà decidere di acquistare una manciata di valute digitali. Ma converrà veramente investire in Bitcoin &Co?

Da settimane si attende l’arrivo di venerdì 23 novembre, il Black Friday, per poter acquistare la qualunque, basta che sia scontata. E quindi via di vestiti, orologi, telefonini, scarpe e… criptovalute. Da quest’anno, infatti, anche le valute digitali sono state messe in saldo. A farlo sapere è Conio, start-up innovativa del fintech, che ha deciso di lanciare il primo Black Friday italiano dedicato esclusivamente alle criptovalute. L’offerta, per il venerdì nero, riguarderà dunque tutti coloro che decidono di comprare o vendere Bitcoin, usando l’applicazione di Conio. La società applicherà infatti uno sconto sulle commissioni pari al 50%.

Mossa, quella della start-up, che coincide con l’andamento negativo delle valute digitali. In una settimana le criptovalute sono crollate, passando da un valore di 6.000 a 4.500 dollari, dando il via ad una discesa che non sembra volersi fermare. Nelle ultime 24 ore si è infatti verificata un’ulteriore perdita del 4% per il Bitcoin, la regina delle criptovalute. Crollo che si è portato dietro anche tutte le altre valute digitali. Il tonfo maggiore, secondo i dati Investing.com, l’ha  registrato Cardano, che ha realizzato una perdita del 50% in una settimana. E nelle ultime 24 ore del 7%.

Sembra dunque che la maledizione di fine anno abbia colpito ancora una volta. Una situazione simile si era infatti verificata lo scorso anno, e quasi nello stesso arco temporale. Negli ultimi mesi del 2017 c’era infatti stata un’impennata dei prezzi che ha retto fino a metà novembre, dopodiché è arrivato il crollo del valore che si è arrestato verso il terzo, quarto mese del 2018. Questa oscillazione ha però lasciato pochi vincitori e mote vittime, soprattutto fra coloro che avevano deciso di investire nelle valute digitali sperando di fare “soldi facili” . Non è infatti un mistero che da settembre 2018 fino a novembre, il Bitcoin & Co erano diventati una moda dilagante. Pochi investitori, dell’ultimo minuto, si erano però preoccupati di informarsi su cosa significasse investire in una valuta digitale, che per sua natura è molto volatile.

Secondo Conio, questo crollo delle valute digitali, non sta scoraggiando gli investitori. Anzi, molti di questi ne stanno approfittando, per poter acquistare criptovalute ad un prezzo inferiore.  Christian Miccoli, Co-founder di Conio, sostiene infatti come “da quando il prezzo (del Bitcoin) ha toccato i 4000 euro, il volume di acquisti è quadruplicato rispetto al periodo precedente. Il Black Friday di per sé ha funzionato -continua Miccoli- perché ha portato ad un aumento consistente del valore medio delle operazioni di cambio. Attualmente, gli unici clienti meno soddisfatti sono quelli entrati sul mercato Bitcoin a Dicembre/Gennaio, quando il prezzo ha superato i 16 mila euro. Gli altri, analizzando sia il comportano che i feedback che ci arrivano tramite l’assistenza, non vedono questo “crollo” del valore come un grosso problema, anzi, come opportunità di acquisto. Questo è il segnale che c’è ancora molto interesse e fiducia nella criptovaluta“. Positività che caratterizza – secondo Miccoli- anche la sfera finanziaria. ” La fiducia sul mercato – conclude Miccoli- è alta e tutti stanno costruendo i prodotti e servizi che faranno da carburante alla prossima fase di crescita“.

  ChristianMiccoli, CoFounder Conio

Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:CriptovaluteItalia