PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Amazon e Google sempre più immersi nel mondo assicurativo

Amazon e Google sempre più immersi nel mondo assicurativo

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

03 Gennaio 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Amazon ha puntato sul Regno Unito con l’obiettivo di espandersi in tutta l’Europa

  • Molti consumatori sono entusiasti all’arrivo delle big americane nel settore del mondo assicurativo

Il 2018 ha visto in prima linea Amazon e Google per quanto riguarda l’interesse nel settore assicurativo. Nel corso dell’anno appena passato ci sono stati progetti e nuovi prodotti lanciati nel mercato della casa. Ma cosa succederà nel 2019?

Investimenti in insurtech e startup assicurative. Questa l’ultima tendenza di Amazon e Google. I colossi americani nel corso del 2018 hanno dunque rinnovato il loro interesse per il settore assicurativo, dando il via a diversi nuovi progetti. Google ha investito in un’importante società che fornisce servizi legati al mondo delle assicurazioni, e in altre diverse realtà del settore. Amazon ha invece iniziato a collaborare con un’impresa per quanto riguarda il sistema sanitario e assicurativo nazionale. Inoltre la piattaforma online ha anche iniziato ad investire nelle compagnie assicurative del Regno Unito. Obiettivo: riuscire ad entrare nel mondo delle assicurazioni europee.

I Consumatori

Molti consumatori sono entusiasti dall’arrivo di Amazon e Google all’interno del mondo delle assicurazioni, soprattutto prodotti per l’assicurazione sulla casa. Secondo un recente sondaggio di JD Power l’80% degli intervistati hanno un’assicurazione con una grande compagnia nazionale, ma sono interessati a soluzioni totalmente online. Parlando del mercato dei prodotti assicurativi per la casa, The Travellers Companies Inc. ha annunciato la sua collaborazione con Amazon finalizzato ad offrire kit per la casa intelligente, preventivi assicurativi e informazioni sulla gestione del rischio. I clienti possono ottenere kit di casa intelligenti che includono telecamere di sicurezza, sensori dell’acqua, rilevatori di movimento e un hub di casa intelligente a prezzi scontati.
Gli assicuratori dovrebbero preoccuparsi di Amazon e Google? Alla conferenza assicurativa S&P Global Ratings, gli analisti hanno affermato che non c’è motivo di farsi prendere dal panico. Se Amazon offre un’assicurazione sulla casa, probabilmente inizierà con una copertura “semplice” ha detto un analista. Insomma, per ora le compagnie assicurative tradizionali hanno ancora tempo, ma se non vogliono perdere terreno e clienti nei confronti delle big americane devono iniziare a sviluppare sempre più soluzioni online di appeal per i clienti finali.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Private InsuranceEuropa