PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Ubs, Paolo Federici nuovo capo del wealth management in Italia

Ubs, Paolo Federici nuovo capo del wealth management in Italia

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

25 Settembre 2018
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Il manager di 48 anni guiderà il wealth management in Italia

  • Federici viene da Fidelity, dove in 12 anni di collaborazione ha ricoperto diversi incarichi internazionali e in Italia

  • Il nuovo responsabile succede a Fabio Innocenzi, nominato amministratore delegato di Banca Carige

Il manager è stato nominato responsabile di Ubs Wealth Management in Italia. Federici coordinerà il network di filiali e consulenti dedicati alla clientela

Il wealth management italiano di Ubs ha un nuovo responsabile: Paolo Federici. Manager di 48 anni, Federici ha un lungo trascorso in Fidelity dove, in 12 anni di collaborazione, ha ricoperto molteplici incarichi internazionali e sul territorio italiano. In precedenza è stato responsabile dello sviluppo commerciale del wealth management di Sanpaolo Imi e co-direttore generale di Epta Consors in seno al gruppo San Paolo Imi. Il manager, nuovo responsabile del business di Wealth Management in Italia, è in Ubs dalla scorsa primavera e mantiene l’incarico di head of wealth, coordinando il network di filiali e consulenti dedicati alla clientela.

Sia Ferruccio Ferri, head of global segments con responsabilità della supervisione sui segmenti globali del gruppo e amministratore delegato di Ubs Fiduciaria, che Alberto Martini, head of growth con responsabilità dello sviluppo del business in Italia, riporteranno entrambi al nuovo responsabile. Federici succede a Fabio Innocenzi, nominato amministratore delegato di Banca Carige, e nel suo nuovo ruolo risponderà a Christine Novakovic, head Ubs Wealth Management Emea e siederà nell’Ubs Wm Emea Management Committee.

Paolo Federici, nuovo responsabile di Ubs Wealth Management
Paolo Federici è il nuovo responsabile di Ubs Wealth Management in Italia

“L’Italia è un pilastro della nostra strategia di crescita in Europa e sono contenta che Paolo Federici,un professionista che vanta una profonda esperienza a livello europeo nel settore del wealth management e dell’asset management e un’indiscussa leadership personale, ne assuma la guida”, commenta Christine Novakovic, Head Ubs Wealth Management Emea. “Desidero ringraziare sentitamente Fabio Innocenzi – prosegue la manager – per averci accompagnato in questa trasformazione e per aver contribuito, nei 7 anni trascorsi in Ubs, alla forte crescita delle nostre attività nel Paese. Siamo già al primo posto in Italia nel Wealth Management tra le realtà internazionali e sono certa che il modello innovativo votato alla crescita che abbiamo implementato in Italia ci porterà ad incrementare ulteriormente la nostra quota di mercato”.

Ubs è uno dei principali operatori in Italia nella gestione di grandi patrimoni e mette a disposizione delle clientela high net worth e ultra high net worth una gamma estesa servizi di consulenza e soluzioni finanziarie a servizio del patrimonio e dell’impresa. La succursale italiana di Ubs Europe Se conta su un network di 12 filiali, dove è presente anche Ubs Fiduciaria. Ubs è presente su tutte le maggiori piazze finanziarie internazionali e dispone di uffici in 52 Paesi. Il 34% della propria popolazione opera nelle Americhe, il 34% in Svizzera, il 18% nel resto d’Europa, nel Medio Oriente e in Africa e il 14% nella regione Asia Pacifico. Il gruppo Ubs impiega circa 61.000 collaboratori nel mondo. Ubs è una società anonima svizzera quotata alla Borsa svizzera e a quella di New York.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Nomine e Promozioni