PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Italia: Family office, c’è ancora strada da fare

11 Ottobre 2019 · Redazione We Wealth · 2 min

  • Il numero dei family office è in crescita . nel 2003 ce n’erano 13, mentre nel 2018 erano 139

  • In Italia si parla principalmente di single family office. I multi family office rappresentano ancora una minoranza

I family office in Italia hanno ancora molta strada da fare. E ci sono ancora molte famiglie imprenditoriali che non risultano essere state intercettate dai family office

I family office (fo) in Italia continuano a crescere. Stando all’indagine condotta da Megstat, a fine 2018, si potevano contare 139 fo. Numero che ha visto una crescita esponenziale se si pensa che nel 2003 c’erano solo 13 fo in Italia. Stando agli ultimi dati le 139 strutture di fo danno lavoro a 729 persone e hanno aperto 222 filiali in tutta Italia. la città dove si trova la maggiore concentrazione di fo è Milano (87), seguita da Roma (17), Torino (13), Verona(8), Bologna (8) e Treviso (8). I multi family office continuano ad essere inferiori rispetto ai single family office. Si parla infatti del 20,1% contro il 79,9%. Gli attuali single family office made Italy.

 

La tendenza riflette, anche se con numeri nettamente inferiori, i trend internazionali e in particolare degli Stati Uniti d’America. Negli Usa le strutture che vanno per la maggiore risultano infatti essere i single family office, che gestiscono famiglie con patrimoni superiori ai 10 milioni di euro.

Gli attuali family office italiani sono stati creati, un po’ in linea con gli Usa, da quelle famiglie che hanno venduto le proprie attività imprenditoriali negli ultimi anni, o che hanno ricavato la loro fortuna dal fare impresa. Il mercato in Italia è però vastissimo, e molte realtà famigliari non sono ancora state captate. Secondo lo studio in Italia ci sono più di 10 mila famiglie con patrimoni superiori ai 10 milioni di euro. E non tutte hanno ancora scelto un family office per gestire il proprio patrimonio. Guardando invece al confronto tra private banking e family office, il primo risulta ancora essere il servizio maggiormente preferito. In Italia ci sono infatti 139 Fo contro 122 private banking. I primi gestiscono asset per78,9 miliardi di euro i secondo per 865,1 miliardi di euro.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: