Cercare il cambiamento oggi per trasformare il mercato di domani

3 MIN

Piccole idee in grado di trasformare completamente il futuro, questo è quello a cui ambiscono le imprese innovative. Dalle biotecnologie all’intelligenza artificiale il mondo si trova in un momento profondamente trasformativo, ma come selezionare le aziende che cambieranno il futuro?

Picasso diceva che i buoni artisti copiano, mentre i grandi artisti rubano, un detto che è diventato in poco tempo uno dei motti di Steve Jobs: al giorno d’oggi creare qualcosa di completamente nuovo e mai visto prima è quasi impossibile, ma i grandi imprenditori sono quelli in grado di partire da un prodotto già conosciuto e diffuso e trasformarlo completamente, rendendolo un prodotto nuovo di zecca. Un esempio? Apple ha rivoluzionato l’industria musicale con il suo iPod, ma non si tratta del primo lettore musicale mobile, quello è stato il walkman di Sony.

Insomma, potremmo già trovarci di fronte alle grandi innovazioni di domani, senza neppure rendercene conto. Il segreto degli innovatori, infatti, è partire da idee, più o meno grandi, già presenti sul mercato e trasformarle in prodotti di qualità e successo. Paesi come gli Stati Uniti e la Cina sono conosciuti per aver costruito dei veri e propri ecosistemi innovativi, dove sono molte le società in grado, non solo di sviluppare prodotti unici, ma di trainare la crescita verso una redditività di lungo periodo. Il segreto? Secondo Christopher Lee, Investment Analyst di Capital Group, gli ingredienti del successo sono le 5 C: connettività (efficiente comunicazione online), capitale, coraggio (propensione al rischio per investire), concentrazione di competenze. Certo non si tratta di una ricetta semplice, ma i risultati li abbiamo già davanti agli occhi da Alibaba a Baidu, passando anche per la rivoluzione di internet negli Stati Uniti.

LE OPPORTUNITÀ PER TE.
Come riconoscere le società innovative?
In quali settori, oltre l’intelligenza artificiale, conviene investire per abbracciare la nuova ondata di innovazione?
Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi.
TROVA IL TUO ADVISOR

Società innovative: dove trovarle?

Negli ultimi anni sono due i settori principali che hanno catalizzato gran parte del processo di innovazione: quello biofarmaceutico e quello legato all’intelligenza artificiale.

Con il Covid-19 il mondo ha assistito a una delle innovazioni più incredibili in campo farmaceutico: il sequenziamento del genoma. Con una velocità mai vista prima, gli scienziati sono stati in grado di sviluppare strumenti in grado di modificare il codice genetico sottostante, alterando in modo radicale alcuni processi biologici al fine di prevenire malattie croniche e curarle. L’efficacia e l’analisi dell’RNA non è una novità, ma le modalità in cui questo è stato utilizzato per trovare un vaccino per il Covid sono state innovative. Insomma, “con il continuo sviluppo di queste tecnologie, un giorno il sistema convenzionale per sviluppare farmaci dell’industria farmaceutica sarà considerato primitivo”, spiega l’esperto.

Anche l’intelligenza artificiale non è una novità, bensì esiste già da molti anni, ciò che è cambiato recentemente sono i progressi in termini di potenza di calcolo. L’enorme database che internet offre è solo uno dei tanti recipienti che l’AI sfrutta per fornire risultati rapidi e affidabili. Il potenziale dell’intelligenza artificiale generativa, ad esempio, è ancora tutto da scoprire, il modo in cui siamo abituati ad opererà subirà, probabilmente, un cambiamento drastico proprio a partire dall’utilizzo di queste nuove tecnologie. Se oggi i beneficiari principali sono i fornitori di apparecchiature hardware o di semiconduttori, lo spicchio di mercato interessato diventerà sempre più ampio.

Anche una volta individuati i settori più innovativi del momento, non è però semplice selezionare le imprese in cui investire, infatti non tutte saranno i campioni del domani. La realtà è che idee apparentemente bizzarre o sciocche potrebbero trasformarsi in qualcosa di significativo. Lee prende l’esempio di Facebook: da un social network sconosciuto, nato solo allo scopo di connettere tra loro gli studenti delle Ivy League americane, è diventato uno dei social più scaricati di sempre. Il consiglio è quello di cercare delle ‘piccole increspature all’orizzonte’. Non esiste una formula magica per selezionare con certezza le aziende che traineranno la prossima rivoluzione, ma gli investitori possono partire dall’idea che: “Le società veramente innovative non si adagiano sugli allori, sono disposte a cambiare, evolversi, progredire e a subire effetti dirompenti”.

Vuoi saperne di più sulle soluzioni e sulle opportunità migliori per te legate al tema intelligenza artificiale?

Puoi richiedere gratuitamente un incontro con un consulente esperto per avere una risposta a tutte le tue esigenze di gestione e di protezione del tuo patrimonio e del tuo futuro.

Articoli correlati