Sanità: il viaggio dall’analogico al digitale è già iniziato

3 MIN

Il futuro è digitale e questo non vale solo negli ambiti ingegneristici. La digitalizzazione della sanità sta aprendo la strada al miglioramento delle condizioni di vita e alla democratizzazione del sistema sanitario

La digitalizzazione ha completamente cambiato molti aspetti della nostra vita, ma vi è ancora spazio d’azione. La sanità è uno dei campi in cui il cosiddetto analogico occupa è ancora preponderante, anche se il viaggio verso il futuro digitale della medicina è già iniziato. Ora, ad esempio, non solo è possibile prenotare un appuntamento dal medico da piattaforme online, ottenendo così una ricetta in modo rapido: gli effetti della digitalizzazione, infatti, sono molto più ampi del previsto. Un esempio noto a tutti? Senza le nuove tecnologie sarebbe stato impossibile creare così rapidamente i vaccini per il Covid-19. E anche le future prospettive risultano molto interessanti: le tecnologie di editing del genoma, ad esempio, aumentano la speranza per curare malattie che, fino a poco tempo fa, risultavano incurabili.

Secondo Lazard Asset Management, la digitalizzazione della medicina ha l’ambizione di creare un sistema sanitario “più democratico, dove tutti possono accedere alle informazioni e le competenze possono essere condivise ovunque; più personalizzato, con terapie specifiche in base ai bisogni genetici di ogni individuo; più attento alla prevenzione, con strategie di intervento preventive, meno invasive, ma con migliori risultati e più decentralizzato”. La somma di questi miglioramenti non dovrebbe solo assicurare una migliore qualità di vita, ma anche una nuova possibilità per investimenti a lungo termine.

Big data e salute

Il potere dell’applicazione del mondo dei big data alla sanità è molto forte: attraverso l’uso di algoritmi si potrebbe arrivare a risultati inarrivabili per la comprensione umana. I database genetici potrebbero offrire, secondo gli esperti di Lazard Asset Management, il materiale di partenza per l’applicazione dell’intelligenza artificiale (AI), del machine learning e della biologia computazionale a questo campo. Ad esempio, stando a quanto evidenziato nella ricerca Intelligent drug discovery. Powered by AI del Deloitte Center for Health Solutions, l’AI potrebbe apportare ottimi effetti sulla creazione di nuovi medicinali, velocizzandone il processo. Al posto di continue e minuziose prove, la biologia computazionale renderebbe il processo molto rapido: gli esperti di Lazard Asset ma-Management sottolineano infatti come ciò “permetterebbe ai ricercatori di testare l’efficienza del medicinale, un po’ come gli ingegneri che riescono a simulare un volo”.

Diagnosi sempre più avanzate

Prevenire le malattie prima che queste si palesino è più semplice, le cure sono più economiche, meno dolorose e spesso più efficaci” continua il gestore. Tuttavia, solo una piccola parte della spesa sanitaria è attualmente destinata alle cure preventive. Nell’Unione Europea, ad esempio, nel 2018 la percentuale a esse destinate arrivava al 2,8%, secondo i dati di Eurostat; nello stesso anno, negli Stati Uniti vi era solo un decimo di punto percentuale di differenza in tale voce (2,9% secondo quanto riportato dal Peterson-KKF Health System Tracker). L’implementazione delle nuove tecnologie in questo settore dovrebbe spostare l’ago della bilancia, non solo aiutando ad identificare il prima possibile la presenza di gravi malattie, come i tumori, ma rappresenterebbe anche, secondo gli esperti di Lazard Asset Management, “una opportunità da migliaia di miliardi di dollari a livello globale”.

Terapie personalizzate

“Ci si aspetta – continua il gestore – che la medicina personalizzata, ovvero [quella] che sfrutta le informazioni genetiche e i biomarcatori per definire i trattamenti medici, sia destinata a crescere in modo esponenziale”. Questa nuova frontiera della medicina permetterebbe di offrire soluzioni fatte su misura per le necessità di ogni individuo, dando anche la possibilità ai ricercatori di agire in modo diretto sul DNA. Si è già iniziato a mettere in pratica questa tecnologia per sviluppare cure per la leucemia: gli scienziati sono in grado di modificare le cellule del paziente, rendendole in grado di riconoscere e uccidere la causa del cancro.

Il potenziale di queste nuove terapie, come l’editing dei geni, le terapie cellulari e digitali rappresentano il punto di partenza per cambiare il panorama della sanità nei prossimi anni. Nel 2021, secondo i dati dello State of digital health 2021 report di CBInsight, i finanziamenti alle società operanti nel comparto della sanità digitale hanno raggiunto il valore di 57,2 miliardi di dollari, in aumento del 79% rispetto all’anno precedente. E non solo: gli effetti di questi processi porteranno anche ad aumentare la longevità della popolazione, migliorando le condizioni di vita (e questo avrà un effetto diretto anche sui consumi).

Questo articolo è fornito dalla filiale italiana di Lazard Asset Management (Deutschland) GmbH (“LAM”). Si tratta di un documento pubblicitario a solo scopo informativo e non costituisce una consulenza d’investimento. Questo articolo si basa su dati e informazioni che LAM considera affidabili. LAM non si assume alcuna responsabilità per la correttezza dei dati. Le dichiarazioni previsionali qui riportate rappresentano il giudizio alla data del presente articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono soggette a modifiche senza preavviso. Né LAM né le sue società associate accettano alcuna responsabilità per l’uso di questo articolo o del suo contenuto. Le dichiarazioni previsionali includono elementi materiali di giudizi e analisi soggettivi ed eventuali modifiche degli stessi e/o la considerazione di vari fattori aggiuntivi che possono avere un effetto materiale sui risultati menzionati. I risultati effettivi possono quindi differire materialmente da quelli contenuti nel presente articolo. Né questo articolo né il suo contenuto né una copia di questo articolo possono essere modificati in alcun modo o distribuiti o trasmessi a terzi senza la previa autorizzazione esplicita di LAM. Solo per investitori professionali. Lazard Asset Management (Deutschland) GmbH Milano Office, Via Dell’Orso 2 – 20121 Milano.

Fai rendere di più la tua liquidità e il tuo patrimonio. Un’opportunità unica e utile ti aspetta gratuitamente.

Compila il form ed entra in contatto gratuitamente e senza impegno con l’advisor giusto per te grazie a YourAdvisor.

Articoli correlati