Dante e il visibile parlare di Felice Limosani

Teresa Scarale
Teresa Scarale
3.12.2021
Tempo di lettura: 5'
Lo sposalizio fra letteratura, arte e tecnologie trova in questo momento il suo vertice nella basilica di Santa Croce a Firenze, custodia e traduzione del Poeta Eterno che mai vi mise piede. Un'opera monumentale, di c...
Colui che mai non vide cosa nova produsse esto visibile parlare, scrive Dante Alighieri nel canto X del Purgatorio con la sua consueta, fulminante e irripetuta sintesi descrittiva. Oggi, nel dicembre 2021, quel parlare eterno è ancora più visibile nel complesso monumentale di Santa Croce a Firenze, luogo che accoglie il progetto digitale “Dante – Il Poeta Eterno” di Felice Limosani (1966).Nella Cappella de' Pazzi, grazie a Limosani, ha preso letteralmente vita un progetto unico nel genere e negli intenti. «Del tutto diverso dalle mostre esperienziali che si limitano a proiettare sulle pareti dei musei immagini in alta definizione delle opere digital...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti