PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Arkios Italy e Banca Valsabbina, insieme per le Pmi

Arkios Italy e Banca Valsabbina, insieme per le Pmi

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

24 Ottobre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Arkios Italy e Banca Valsabbina puntano a creare una piattaforma di servizi nell’ambito della finanza straordinaria

  • Integrae Sim attualmente guida la classifica dei NomAd e Global Coordinator per numero di quotazioni sul mercato Aim Italia

  • “Per Banca Valsabbina, l’operazione rientra in un progetto strategico di rafforzamento dell’area Corporate Finance”, commenta Paolo Gesa

Arkios Italy annuncia l’acquisizione della maggioranza di Integrae Sim, società leader in Italia nella finanza straordinaria per le Pmi. L’operazione prevede come socio strategico e finanziario Banca Valsabbina. L’obiettivo è creare la prima investment bank focalizzata sul segmento Mid-Market

Arkios Italy, investment bank indipendente, e Banca Valsabbina annunciano l’acquisizione della maggioranza di Integrae Sim. Un’operazione che punta alla creazione della prima investment bank focalizzata sul segmento Mid-Market, con l’obiettivo di garantire alle piccole e medie imprese italiane una piattaforma di servizi nell’ambito della finanza straordinaria, dalle operazioni di M&a all’equity capital market e debt capital market.

Integrae Sim, infatti, attualmente è ai vertici della classifica dei NomAd e Global Coordinator in numero di quotazioni sul mercato Aim Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle Pmi, offrendo diversi servizi in termini di consulenza e intermediazione finanziaria.

“L’operazione è il primo passo di un ambizioso progetto strategico di crescita di Arkios Italy, da investment bank indipendente leader nel segmento Mid-Cap a “one-stop-shop” per le imprese italiane – commenta Paolo Cirani, amministratore delegato di Arkios Italy – L’obiettivo è supportare l’imprenditore sia nelle operazioni M&a di cessione che di ricerca di investitori per supportare la crescita, sia nelle operazioni Ecm di quotazione in Borsa su Aim Italia ed Euronext Growth a supporto dello sviluppo, sia attraverso operazioni Dcm”.

Arkios Italy e Banca Valsabbina, insieme per le Pmi
Paolo Cirani, amministratore delegato di Arkios Italy

L’operazione, che vede Arkios Italy come socio di maggioranza al 51% e Banca Valsabbina come socio strategico e finanziario al 26%, è soggetta all’approvazione delle competenti autorità. Paolo Cirani prenderà le redini in qualità di amministratore delegato, mentre al suo fianco in veste di presidente ci sarà Marco Bonetti, vicedirettore generale di Banca Valsabbina. Il Consiglio di amministrazione prevede una governance paritetica a cinque, e sarà inoltre composto da Paolo Gesa (responsabile divisione business di Banca Valsabbina), Alberto Della Ricca (equity partner e socio di Arkios Italy) e Simone Sinai (socio di Integrae Sim).

“Per Banca Valsabbina, che copre oggi cinque regioni del Nord Italia per un totale di oltre 100mila clienti, in gran parte Pmi pronte a un percorso di crescita che possa prevedere la quotazione su Aim o operazioni di M&a, l’operazione rientra in un progetto strategico di rafforzamento dell’area Corporate Finance, dove l’Istituto Bancario è fortemente attivo”, conclude al proposito Paolo Gesa.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Società e IstituzioniPMIItalia
ALTRI ARTICOLI SU "Società e Istituzioni"
ALTRI ARTICOLI SU "PMI"
ALTRI ARTICOLI SU "Italia"