Banca Widiba si racconta: la “saggezza” di una rete e di una piattaforma di consulenza

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
27.8.2021
Tempo di lettura: 3'
Banca Widiba si racconta. Avanguardia tecnologica applicata all’ambito finanziario, ampliamento e consolidamento delle expertise per la gestione del patrimonio e dialogo aperto con professionisti e con clienti. Così la rete si trasforma in un hub di servizi di consulenza
L'anno passato ha segnato il passaggio da un contatto diretto a un rapporto “forzosamente” virtuale che ha sottolineato tre necessità: quella tecnologica, come supporto alla nuova quotidianità; quella del dialogo, condotto ad ogni livello e con ogni mezzo; quella dell'esperienza, finalizzata ad accompagnare il cliente verso la realizzazione dei suoi obiettivi. Anticipando la fase di criticità 2020, Banca Widiba ha racchiuso già nel 2016 questi tre concetti nella piattaforma di robo-for-advisor WISE, nata dalla radice di Widiba: WIse DIalog Bank.
Con Mattia Bottalico, Consulente finanziario Banca Widiba e Specialista WISE per l'intera rete di consulenza, affrontiamo sfide, insegnamenti e novità della professione.

 

“WISE” è esperienza: quali sono le lezioni imparate nel corso della carriera che più ti sono servite da insegnamento?


Una carriera iniziata circa 22 anni fa dove la conoscenza si è acquisita non solo attraverso lo studio ma anche, e principalmente, attraverso il contatto diretto con la realtà e gli eventi. E sono proprio gli eventi che hanno giocato un ruolo fondamentale: basti pensare a quanto accaduto nel 2020. La nostra relazione con i clienti è radicalmente cambiata, passando “forzosamente” da un contatto diretto a un contatto virtuale, anche con coloro i quali in passato non gradivano affatto tale tipo di approccio. Una lezione che ho imparato e di cui ho fatto tesoro, e con me tanti altri colleghi.

 

“WISE” è saggezza: quale ruolo gioca il cliente a livello di crescita del consulente finanziario?


Durante la loro vita finanziaria, cliente e consulente sono chiamati a fare scelte importanti anche quando le informazioni a disposizione sono incomplete; si deve agire saggiamente, intravedendo gli scenari futuri prospettati dalle decisioni prese e dalle azioni da intraprendere. Il cliente riveste un ruolo fondamentale, poiché solo attraverso gli input del cliente il consulente può svolgere egregiamente il proprio lavoro, e quindi evolvere le proprie capacità e conoscenze. La tecnologia e i dati a supporto dell'attività di consulenza possono venire in nostro supporto guidandoci nel prendere le decisioni giuste, e in questo Widiba ha da sempre una marcia in più.

 

“WISE” è consapevolezza, quella che lega investimenti a obiettivi di vita: com'è cambiata la professione del consulente e a che punto si è arrivati oggi?


In questi anni, la professione del consulente è mutata a tal punto che il professionista “non accontenta” più il cliente facendogli acquistare quello che vuole, ma offrendogli quello che realmente gli serve; far emergere gli obiettivi di vita è il fulcro del nostro lavoro, un compito molto difficile perché spesso il nostro interlocutore non ha consapevolezza degli obiettivi da raggiungere nel breve, medio e lungo periodo.
Per questo la piattaforma di consulenza WISE di Widiba aiuta il consulente in tutte le dimensioni del suo rapporto: dalla profilazione del cliente con l'analisi dei bisogni alla costruzione dei portafogli e monitoraggio costante nel tempo.

 

“WISE” è educazione (finanziaria): come ci si educa alla gestione del patrimonio?


Negli ultimi anni, l'educazione finanziaria è stata valutata come un modo per rafforzare la resilienza finanziaria delle famiglie; gli italiani erano etichettati dalla stampa come “BOT people”, ovvero gente da titolo di stato a breve termine. Pian piano, l'attenzione si è però spostata dal rendimento alla gestione del patrimonio. Per promuovere la conoscenza finanziaria, l'Italia si è dotata di una strategia nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale, ponendosi l'obiettivo di creare un eco-sistema che favorisca condizioni per iniziative coordinate ed efficaci. In questo ambito, Widiba è da sempre impegnata. Negli anni, la Banca ha articolato un Programma di Educazione Finanziaria, svincolato da logiche commerciali e sviluppato attraverso modalità e canali accessibili a tutti.

 

“WISE” è sguardo al futuro: quali sono le principali sfide all'orizzonte per la consulenza?


La più grande sfida per il futuro sarà quella di educare le giovani generazioni, non abituate alla pianificazione, ai progetti e agli obiettivi di vita. In un contesto nuovo, con il sistema bancario in grande cambiamento, sarà fondamentale erogare sempre più consulenza e valorizzare la pianificazione.

 

“WISE” è Banca Widiba: quali sono le parole chiave per descriverne il modello di consulenza?


Il modello di consulenza in banca Widiba può essere riassunto in “relazione, competenza e tecnologia” oltre ad essere l'unica banca che offre un servizio di consulenza certificato da un ente accreditato indipendente in linea con la direttiva internazionale UNI ISO. Un modello di consulenza innovativo, personalizzato con un professionista in grado di ascoltare e una tecnologia al servizio del cliente e del consulente.

 

 

Clicca qui per saperne di più su WISE

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti