Titoli growth: i 4 trend da seguire per ritrovare fiducia

3 MIN

Per sfruttare una possibile ripartenza dei titoli growth meglio puntare su alcuni trend specifici che anche in un contesto incerto possono aprire la strada a una crescita solida e durevole

Il peggio per i titoli growth è alle spalle? La domanda è lecita dopo un anno particolarmente difficile e di fronte a un tentativo di ripresa, anche se disomogenea, negli ultimi mesi. Certo, il contesto rimane sfidante tra inflazione ancora elevata, banche centrali ancora aggressive e rischio recessione ancora attuale. I titoli growth non si sono ripresi completamente dalla batosta del 2022 e potrebbe essere difficile per loro schivare le pressioni macroeconomiche in vista. Ma, guardando al bicchiere mezzo pieno, si notano oggi valutazioni particolarmente convenienti, che potrebbero rappresentare un interessante punto di ingresso per gli investitori, e segmenti particolarmente vivaci.

“La significativa compressione dei multipli P/E nell’ultimo anno ha portato a valutazioni inferiori alla media”, sottolinea Mark Baribeau, CFA di Jennison Associates, affiliata di PGIM, specializzata in growth equity. “Mentre i titoli growth devono ancora affrontare venti contrari, diversi segmenti growth stanno iniziando a fare meglio”. Quali? L’esperto ha individuato quattro trend secolari a cui guardare per scovare storie growth più solide, per cui la domanda dei consumatori rimane forte anche in un contesto incerto.

Trend secolari per investire in tempi incerti

Gli investitori devono mantenersi ancora sull’attenti visto il rischio di rallentamento economico. “È probabile che le stime di crescita degli utili di mercato più ampie rimangano instabili per un po’, rendendo più interessanti le società con una crescita durevole degli utili”. Per individuare le società con questo profilo, potrebbe essere utile guardare ai cosiddetti trend secolari, ovvero che rimangono interessanti anche in situazioni volatili come quella attuale.

1 – Innovazione sanitaria

Innovare nel campo sanitario significa combattere e trattare malattie che prima si consideravano incurabili, oltre che gestire patologie sempre più comuni, come il diabete e l’obesità, (secondo le stime dell’Organizzazione mondiale della sanità sono oggi 800 milioni le persone con problemi di obesità nel mondo e altri milioni sono a rischio). La sanità offre molte opportunità essendo costantemente alla ricerca di soluzioni innovative. Senza contare che si tratta di un’area poco sensibile al ciclo in una situazione di recessione economica.

2 – Fintech

Parlando di innovazione non si può tralasciare il settore fintech: nonostante il 2022 abbia pesato sulle valutazioni di questi titoli, il settore non si è mai fermato. Basti pensare ai consumatori dei mercati emergenti, soprattutto dell’America Latina, che stanno sempre più abbracciando potenti piattaforme sostenute da sistemi finanziari sofisticati.

3 – Veicoli elettrici

L’elettrificazione dei trasporti è già avviata e in via di accelerazione. Proprio lo scorso febbraio il Parlamento europeo ha sottoscritto il Fit for 55, un piano che tra le altre cose prevede che dal 2035 scatterà lo stop alla vendita di motori a benzina, diesel e ibridi. Una transizione quindi che non dovrebbe avere ostacoli.

4 – Beni di lusso

Se si parla di trend senza tempo, il lusso mantiene la sua posizione di privilegio. Come Baribeau ricorda, i modelli di consumo sono difficili da interrompere e i marchi di fascia alta europea rappresentano un esempio calzante. Nel 2022 il comparto del lusso è cresciuto su scala globale del 21%, secondo lo studio di Altagamma, e anche il 2023 sarà caratterizzato da un segno positivo. La riapertura della Cina, che rappresenta circa il 30% delle vendite del lusso a livello globale, spingerà ancora di più in questa direzione.


Nel vostro portafoglio sono già inseriti dei titoli growth? Quali tra i secular potrebbero essere i più adatti per i vostri obiettivi?

Con il servizio Chiedi agli esperti di We Wealth puoi contattare gratuitamente un professionista che ti potrà guidare nella scelta dei migliori investimenti e nella gestione del tuo patrimonio. Fai una domanda a uno dei 300 esperti disponibili su We Wealth.

Fai rendere di più la tua liquidità e il tuo patrimonio. Un’opportunità unica e utile ti aspetta gratuitamente.

Compila il form ed entra in contatto gratuitamente e senza impegno con l’advisor giusto per te grazie a YourAdvisor.

Articoli correlati