(Ex) startup col botto. Revolut sbarca negli Stati Uniti

Teresa Scarale
Teresa Scarale
22.10.2019
Tempo di lettura: 3'
Che succede quando due talentuosi ex trader di Credit Suisse e Deutsche Bank fondano una banca digitale alternativa? La storia di Revolut lo racconta bene: l'ex startup fintech si prepara già a fare il suo ingresso ne...

Era solo il 2016 inoltre quando Revolut faceva il suo ingresso nel programma di accelerazione di Mastercard per startup tech mature particolarmente meritevoli, Start Path

Con i suoi servizi disruptive, Revolut conta ad oggi oltre 7 milioni di clienti nella sola Europa. Ma il numero è destinato ad aumentare con il piano strategico di espansione in oltre 210 paesi e territori

Sarà un capodanno col botto per Revolut. La banca alternativa completamente digitale infatti sbarcherà negli Stati Uniti entro fine 2019, grazie alla partnership siglata con Mastercard. L'accordo farà da vera e propria eco all'espansione globale della banca digitale, permettendo l'emissione di carte in tutti i paesi dove il circuito Mastercard è accettato. La rivoluzione di Revolut negli Stati Uniti. Per tutto il resto, c'è Mastercard La partnership fra Mastercard e Revolut non è nuova. Il colosso americano collabora con la banca tutta digitale fondata dagli ex trader di Credit Suisse e Deutsche Bank Nik Storonsky e Vlad Yatsenko fin dal suo lancio...
caporedattore

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti