Cambio di rotta? Carmignac Sécurité adotta nuove opzioni

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
9.8.2021
Tempo di lettura: 3'
Le sorti dell’economia mondiale restano legate a stretto giro con l’evolversi della pandemia, che determina il ritmo della ripresa, la fiducia dei mercati e le azioni delle principali banche centrali, attente a non rimuovere i propri stimoli monetari troppo presto. L’analisi del gestore del fondo Carmignac Sécurité
Maggior peso al credito corporate, alle obbligazioni garantite da collaterale e ai titoli governativi italiani, nell'ottica di adeguare il portafoglio alle nuove dinamiche di mercato. Così Marie-Anne Allier, gestore del fondo Carmignac Sécurité di Carmignac, nella Lettera agli investitori di fine luglio. “Durante il secondo trimestre abbiamo ristrutturato il nostro portafoglio in modo significativo”, in un quadro di mercato diventato sempre più difficile da leggere e interpretare.

Equilibri di portafoglio: più credito corporate e Italia


Adeguando il posizionamento ad un mercato che, dalla fase di positività del primo trimestre ha dovuto fare i conti con un cambio di rotta, “abbiamo aumentato in primo luogo l'esposizione al credito corporate, in un'ottica di continuità con l'approccio adottato alla fine del primo trimestre del 2021” spiega Allier. “L'aumento dei rendimenti di inizio anno ci ha consentito di ricercare rendimenti assoluti che offrivano opportunità interessanti in termini di carry trade”.
In seconda analisi, “abbiamo reintrodotto in portafoglio i titoli governativi italiani a partire dalla metà di maggio. Alla fine del trimestre, la duration modificata delle posizioni nei titoli italiani, tra obbligazioni governative e corporate, si attestava a circa 1” prosegue.
Infine, l'esposizione su strumenti Clo (Collateralised loan obligations, obbligazioni garantite da collaterale) “anch'essa aumentata, per la prima volta da diversi trimestri. Il mercato primario ha offerto opportunità interessanti in emissioni di rating molto elevato, che ci hanno indotti ad aumentare l'esposizione di oltre 1 punto percentuale, a circa il 7,5% del portafoglio”.

Le conferme di Carmignac Sécurité: Usa e Regno Unito


Al contrario, aggiunge Allier, è stato confermato il posizionamento a breve termine sul mercato obbligazionario di Stati Uniti e Regno Unito, “due economie che si trovano in una fase molto più avanzata del ciclo economico rispetto all'Eurozona”. Complessivamente, alla fine del secondo trimestre, la duration modificata complessiva del fondo (che permette di calcolare la variazione percentuale del prezzo di un titolo nel caso si verifichi un movimento dei tassi di interesse) era pari a circa 2, in rialzo rispetto a 1 alla fine di marzo. “L'aumento della duration modificata ci ha consentito di attutire l'impatto derivante dall'inversione di tendenza dei rendimenti, registratasi durante il periodo”.

Strategie di portafoglio: cosa aspettarsi nei prossimi mesi


Ad oggi, il portafoglio si compone di posizioni lunghe in asset che offrono spread soddisfacenti (prevalentemente credito corporate e obbligazioni italiane), dove il rischio di tasso d'interesse è parzialmente coperto da posizioni corte in titoli governativi britannici e statunitensi e da swap, spiega l'esperto. “Anche qualora i tassi di interesse dovessero tornare a crescere, l'aumento non sarebbe così significativo da esercitare pressione sugli asset rischiosi”. E ancora: “Riteniamo che le principali banche centrali eviteranno di compromettere la ripresa economica intervenendo troppo rapidamente e/o in modo troppo sostenuto, come hanno fatto alla fine del 2018”.
Con l'avvicinarsi della fase finale del ciclo economico (o per lo meno del ciclo di allentamento monetario 'estremo' da parte delle banche centrali) cresce il rischio di un incremento dalla volatilità. “Ciò renderà necessaria una flessibilità ancora maggiore nella modalità con cui Carmignac Sécurité gestirà il portafoglio nei prossimi mesi” conclude Allier.

 

 

 

 

I portafogli dei Fondi Carmignac possono essere modificati in qualsiasi momento. Il riferimento a titoli o strumenti finanziari specifici è riportato a titolo meramente esemplificativo per illustrare titoli attualmente o precedentemente presenti nei portafogli dei Fondi della gamma Carmignac. Tale riferimento non è volto pertanto a promuovere l'investimento diretto in detti strumenti né costituisce una consulenza di investimento. La Società di Gestione ha la facoltà di effettuare transazioni con tali strumenti prima della pubblicazione della comunicazione.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti