Octium, competenze e vantaggi transnazionali per i clienti (U)HNW

3 MIN

Un rinnovato contesto di incertezza accresce il bisogno di tutela e pianificazione dei clienti di elevato standing patrimoniale. Per rispondere alle loro esigenze Octium Group combina sapientemente le competenze dei suoi team ai vantaggi dei più importanti hub europei di private insurance

L’evoluzione del private insurance non si ferma. A muovere il suo cambiamento è la richiesta da parte della clientela di elevato standing patrimoniale di soluzioni sempre più personalizzate, flessibili e capaci di soddisfare le esigenze di tutela e pianificazione del patrimonio. Per far ciò occorre creare una strategia in grado di unire alle caratteristiche della polizza vita unit linked – soluzione di punta del private insurance – i vantaggi legali e fiscali dei più importanti hub assicurativi europei. È questa la mission di Octium Group, come ci raccontano Francesco Camerlingo, Group Head of Sales & Business Development, e Fabrizio Palumbo, Group Country Head Italy.

“Da oltre vent’anni i professionisti del Gruppo Octium sono costantemente impegnati nell’analisi delle esigenze della clientela HNW e ultra (U)HNW e nell’individuazione di soluzioni capaci di soddisfarle e di adattarsi al loro evolvere”. Per questo motivo Octium ha sviluppato una struttura organizzativa che poggia su due “insurance hub”, uno in Irlanda (Octium Life DAC) e l’altro in Liechtenstein (Octium Assurance AG, con branch in Italia). I due Paesi sono veri e propri centri di alta professionalità del private insurance, impegnati a offrire un servizio unico per una clientela di elevato standing patrimoniale.”La scelta di Octium Group non è stata casuale, in quanto i due hub sono tra i più importanti nel panorama del private insurance, che dal vecchio continente estende la propria offerta anche a livello internazionale.“Questi poli si avvantaggiano di un ambiente economico-giuridico favorevole, che li rende ideali per sviluppare un’offerta di private insurance dinamica ed efficace“, spiega Camerlingo. 

I due Paesi non presentano restrizioni da parte delle rispettive autorità di vigilanza né per quanto attiene gli investimenti sottostanti alle polizze vita né per quanto attiene la scelta della banca depositaria. “A ciò si aggiunge la stabilità politica ed economica dei due Paesi. L’Irlanda presenta infatti una giurisdizione consolidata e una regolamentazione assicurativa tra le più solide dell’Unione Europea, che ne ha fatto l’hub assicurativo più esteso, mentre il Liechtenstein quale membro dello Spazio economico europeo ha adottato tutte le direttive europee in materia di assicurazioni, introducendo una legislazione sulla supervisione del settore assicurativo totalmente compatibile con il diritto comunitario”, continua Camerlingo.

Octium Group gestisce oggi masse per un ammontare di circa 10 miliardi di euro e si avvale dell’esperienza di oltre 90 professionisti presenti in cinque sedi europee (Dublino, Vaduz, Lussemburgo, Zurigo e Milano). Al loro fianco opera una rete di distribuzione interna, Octium International Insurance Agent AG, che raggruppa un network di professionisti capace di muoversi in un contesto sempre più regolamentato e competitivo per assistere le famiglie con grandi patrimoni. “L’attuale composizione del Gruppo Octium rappresenta un set-up ideale: compagnia irlandese, compagnia del Liechtenstein e branch in Italia, permettono di servire la nostra clientela al meglio, avendo infatti a disposizione tutti i più avanzati elementi resi disponibili dalle varie giurisdizioni nelle quali opera”, conclude Palumbo.

Articolo tratto dal magazine di Aprile 2023

Fai rendere di più la tua liquidità e il tuo patrimonio. Un’opportunità unica e utile ti aspetta gratuitamente.

Compila il form ed entra in contatto gratuitamente e senza impegno con l’advisor giusto per te grazie a YourAdvisor.

Articoli correlati