Investire sostenibile in Asia è possibile? Ecco dove guardare

3 MIN

Gli investitori sono sempre più interessati al tema della sostenibilità e, in tal senso, guardano sempre al mercato occidentale. Ma anche l’Asia offre interessanti opportunità, dalle infrastrutture alle utilities, passando anche per i veicoli elettrici

Sceso il sipario sulla Cop28, che quest’anno si è tenuta a Dubai, non si spengono invece i riflettori sulla sostenibilità. Ormai risulta chiaro che, se la transizione è già avviata e si trova a buon punto in Europa, la situazione è ancora critica in Asia, soprattutto in paesi come l’India o la Cina, dove il carbone è abbondante e molto conveniente. La vera sfida è offrire a questi Paesi i mezzi per una vera transizione, tramite investimenti ambientali. Ne abbiamo parlato con Oscar Yang, Senior Portfolio Manager di Impax Asset Management, società specializzata negli investimenti sostenibili, di cui BNP Paribas Asset Management detiene una partecipazione.

Potrebbe fornirci una panoramica del panorama degli investimenti ambientali in Asia e condividere con noi alcune delle tendenze chiave?

Negli ultimi 15 anni, c’è stata una notevole espansione sia dell’ampiezza che della profondità delle opportunità di investimento nei mercati ambientali asiatici. Da 150 aziende nel 2009, ora annoveriamo 900 aziende.

Le opportunità iniziali si sono concentrate sulla costruzione di infrastrutture e sulle utilities, attualmente, si registra una gamma di opportunità molto più diversificata, tra cui leader industriali, tecnologici e di soluzioni di fascia alta.

L’Asia è stata a lungo una regione orientata alla crescita. I paesi di quest’area si trovano in fasi diverse del loro sviluppo economico e sociale offrendo opportunità diversificate agli investitori. La regione ospita oltre il 60% della popolazione mondiale ed è in fase di urbanizzazione, con una rapida espansione della classe media.

Ci sono anche importanti sfide ambientali, intensificate dalla limitazione delle risorse naturali, che richiedono soluzioni innovative. Questo sta aprendo la strada alla nascita di aziende asiatiche di successo.

La prima sfida ambientale risiede nella richiesta pubblica di migliori standard di vita, dall’accesso all’acqua potabile, all’aria pulita, al suolo sicuro e persino alla sicurezza alimentare di base.

La seconda sfida risiede nell’adozione di una visione più strategica che porti ad un modello economico più verde. L’obiettivo da raggiungere è la maggiore competizione a livello globale nei settori emergenti. La Cina è probabilmente un buon esempio nel promuovere le energie rinnovabili, le ferrovie ad alta velocità e le industrie dei veicoli elettrici.

Inoltre, tutti i principali paesi della regione si sono impegnati a raggiungere obiettivi di emissioni di carbonio. Ciò dovrebbe garantire la coerenza, l’efficacia e la durata del loro sostegno politico ai mercati ambientali in cui investiamo.

Quali sono i temi più promettenti nei mercati asiatici ambientali?

Suddividiamo i mercati ambientali in sei categorie principali: acqua, trasporti puliti ed efficienti, economia circolare, cibo sostenibile e ambiente intelligente. Vediamo interessanti opportunità d’investimento in tutti questi mercati.

Nel settore dei trasporti puliti ed efficienti, ad esempio, notiamo le aziende che traggono vantaggio dalla fornitura di prodotti e servizi per facilitare la transizione verso i veicoli elettrici (EV). Un altro esempio è l’infrastruttura digitale: si è formata una nuova domanda di semiconduttori all’avanguardia che svolgono un ruolo chiave in un’ampia gamma di applicazioni del mercato finale, in particolare le reti elettriche industriali e l’efficienza energetica dei consumatori.

Ci sono esempi di tecnologie innovative che stanno avendo un impatto significativo sulla sostenibilità e offrono un potenziale di investimento? 

Ancora una volta, userei il settore dei veicoli elettrici come esempio. L’ecosistema degli EV in rapida crescita ha favorito l’innovazione da parte delle aziende asiatiche, tale innovazione si è estesa anche in India a una nuova generazione di società di software focalizzate sulla sostenibilità. 

Per concludere, come mai gli investitori dovrebbero prendere in considerazione proprio le società asiatiche focalizzate sull’ambiente?

Riteniamo che le aziende che forniscono prodotti e servizi per affrontare le sfide ambientali siano in una posizione di forza per beneficiare di opportunità di crescita strutturale a lungo termine. Ciò è supportato dalla crescente attenzione dei paesi asiatici alla tecnologia, alla leadership e all’azione per il clima e dall’enorme domanda di infrastrutture di base e di migliori standard di vita nella regione.

Fai rendere di più la tua liquidità e il tuo patrimonio. Un’opportunità unica e utile ti aspetta gratuitamente.

Compila il form ed entra in contatto gratuitamente e senza impegno con l’advisor giusto per te grazie a YourAdvisor.

Articoli correlati