Piero Novelli, prossimo presidente di Euronext

Tempo di lettura: 3'
Euronext ha annunciato che Piero Novelli è stato desginato come prossimo presidente del Gruppo. Nel mentre Novelli, co-presidente dell'investment bank di UBS, entra nella società in qualità di membro indipendente del consiglio di sorveglianza
Euronext, principale mercato finanziario e borsa valori paneuropea nell'Eurozona che ha di recente acquistato Borsa Italiana, avrà un nuovo presidente. Il supervisory board ha infatti annunciato che Piero Novelli è entrato nel gruppo in qualità di membro indipendente del consiglio di sorveglianza, con la previsione di una successiva nomina a presidente. L'investitura è subordinata all'approvazione delle autorità di regolamentazione competenti e degli azionisti di Euronext.
Piero Novelli, che per diventare presidente di Euronext si dovrà dimettere da tutte le posizioni esecutive, è attualmente co-presidente della Investment Bank di UBS e membro del comitato esecutivo del gruppo UBS da ottobre 2018. Nel 2017 è stato nominato co-presidente esecutivo della divisione global investment banking e nel 2016 è diventato unico global head dell'area mergers and acquisitions (M&A). Novelli è stato membro del consiglio di sorveglianza di UBS Deutschland AG dal 2013 al 2016. Nel 2013 Novelli è rientrato in UBS in qualità di presidente di global M&A e di group managing director. Dal 2011 al 2012 ha ricoperto l'incarico di global co-head della divisione M&A di Nomura, dopo un'esperienza come global head M&A di UBS dal 2004 al 2009. Precedentemente ha lavorato per Merrill Lynch e ha ricoperto l'incarico di head of european M&A e head di european industrials. Nei suoi 27 anni di carriera nell'investment banking, Novelli ha offerto la propria consulenza a consigli di amministrazione durante alcune importanti e complesse operazioni di M&A in tutti i settori e aree geografiche. In particolare, Novelli ha collaborato con le più importanti società italiane in molte operazioni strategiche a livello internazionale. È docente presso l'Imperial College di Londra, la MIT Sloan School of Management e l'Università LUISS. Novelli è intervenuto a sostegno del sistema sanitario italiano durante il periodo di massima emergenza della crisi del COVID-19. Ha conseguito un master in management presso la MIT Sloan School of Management e un master in ingegneria meccanica presso l'Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti