PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Rosa è il colore del nuovo Art&Law di Negri-Clementi

Rosa è il colore del nuovo Art&Law di Negri-Clementi

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

13 Febbraio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • In copertina la street artist Marzia Formoso, in arte Nais, autrice de “Il bacio”, realizzato per Campari

  • Gli ambiti che possono interessare la streetart sono molti. Dal giuridico all’economico, dal real estate al sociale. Fino alla tutela assicurativa, passando per la conservazione e il restauro

Art&Law di Negri-Clementi nel suo nuovo numero invita il lettore a compiere un vero e proprio viaggio artistico. Con uno sguardo a 360° su un mondo pieno di contraddizioni

Il primo numero di Art&Law del 2020 si tinge di #rosa – in occasione dell’anno che il Comune di Milano dedica ai talenti delle #donne – e torna ad occuparsi di Street Art.

Anche la copertina è tutta al femminile, dall’artista al soggetto rappresentato. Marzia Formoso, in arte Nais, è una giovane street artist, autrice dell’opera “Omaggio a Marcello Dudovich. Si tratta de “Il bacio”, realizzata per Campari nel 2014 in occasione di RedVolution 2.0. E’ un progetto che ha raccontato tramite la street art le origini, il presente e il futuro della storica azienda milanese leader nel settore del beverage. Un’impresa che ha inciso profondamente sul tessuto economico e sociale della città.

Nais si è ispirata al passionale manifesto “Il bacio” di Marcello Dudovich per rappresentare i due amanti legati tra loro dal filo rosso della “Red Passion”. L’evocazione è quella del gesto festoso del brindisi. Gli ambiti che possono interessare la #streetart sono molti. Dal giuridico all’economico, dal real estate al sociale, fino alla tutela assicurativa, passando per la conservazione e il restauro.

Art&Law, passione in rosa per Negri-Clementi

Questa volta Art&Law invita il lettore a compiere un viaggio artistico in un mondo pieno di sfumature, con uno sguardo a 360° e pieno di contraddizioni. Il pensiero chiave di questo numero è “uscire dagli schemi”. Lo sottolinea anche l’avv. Annapaola Negri-Clementi, managing partner dell’omonimo studio e direttore responsabile della rivista, nell’introduzione ad Art&Law.

“È nella natura di noi giuristi voler definire a tutti i costi il fenomeno che ci appare davanti. Ci hanno insegnato a ‘sussumere’ i casi pratici e il fenomeno socio-economico sotto fattispecie convenzionali e definizioni giuridiche, così da poterne disciplinare gli effetti. Ci rassicuriamo della ‘tipicità’ di situazioni che ricorrono in modo ordinario, salvo poi solleticare la nostra fantasia giuridica a fornire una disciplina legale a situazioni ‘atipiche’… Ciò premesso, prepariamoci ad uscire dagli schemi.”

A delineare una panoramica, il più possibile completa, del mondo della street art sarà un panel di professionisti, esperti e operatori del settore – coautori di Art&Law – che condividerà la propria personale esperienza e passione per l’arte oltre a fornire alcuni spunti di riflessione fuori dagli schemi, ciascuno in rappresentanza della propria specifica area di appartenenza.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Opere d’Arte Donne Eventi Consulenti
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.