PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Dividendi, pioggia a maggio per azionisti Ftse Mib

Dividendi, pioggia a maggio per azionisti Ftse Mib

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

20 Maggio 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Piazza Affari ha lasciato sul terreno quasi il 2,7% (-2,68%, dopo aver toccato il -2,8%). Si tratta però di una contrazione tecnica, dovuta alla ricca distribuzione di dividendi

  • Intesa Sanpaolo è stata fra le più generose, con un dividendo del 9,02%, insieme con Fca, che però ha staccato una cedola straordinaria, dovuta alla cessione Magneti Marelli

20 delle 40 società del Ftse Mib hanno staccato nella giornata di lunedì 20 maggio le cedole, una ricca pioggia di dividendi che hanno pesato su Piazza Affari per il 2,7%, ma si tratta per l’appunto di calo tecnico

Nella giornata del 20 maggio 2019 Piazza Affari ha lasciato sul terreno quasi il 2,7% (-2,68%, dopo aver toccato il -2,8%). Si tratta però di una contrazione tecnica, dovuta alla ricca distribuzione di dividendi per gli azionisti di 21 società su 40 dell’indice Ftse Mib.

Dividendi generosi a maggio 2019

Intesa Sanpaolo è stata fra le più generose, con un dividendo del 9,02% (0,197 per azione). Di conseguenza, il titolo dell’istituto bancario è stato quello che – per tale tecnicalità – con Fca ha toccato il minimo di giornata, dopo aver perso lo 8,87%. Anche Fca infatti, a causa della cessione Magneti Marelli, ha staccato nella stessa giornata del 20 maggio 2019 una cedola straordinaria del 9,82%, lasciano sul terreno il 10,52%.

Le altre società a maggiore capitalizzazione

Ftse Mib

Fra i dividendi più attesi della giornata c’erano A2A, Amplifon, Atlantia, Azimut, Banca Generali, Bper, Buzzi, Diasorin, Eni, Fca, Generali, Intesa Sanpaolo, Italgas, Leonardo, Moncler, Pirelli, Salvatore Ferragamo, Tenaris, Ubi Banca, Unipol, UnipolSai. Le stesse figurano quindi fra quelle che hanno tecnicamente perso più valore. Infatti: A2A (-3,97%), Atlantia (-4,25%), Azimut (-7,79%), Banca Generali (-3,83%), Bper (-6,04%), Buzzi (-2,72%), Cnh Industrial (-2,64%), Eni (-2,86%), Fca (-10,52%), Ferragamo (-3,8%), Generali (-4,15%), Intesa Sanpaolo (-8,87%), Italgas (-2,6%), Moncler (-4,06%), Prysmian (-4,31%), Ubi Banca (-4,41%), Unipol (-4,48%) e UnipolSai (-5,73%). Pirelli (-5,39%) non ha distribuito.

Appuntamento il 24 giugno 2019

Si è trattato del secondo appuntamento importante con i dividendi di Piazza Affari di questo 2019 dopo la prima tronata del 23 aprile. Il 24 giugno csarà poi il turno di Poste, Hera, Terna, Snam, ed Exor.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
Condividi l'articolo
ALTRI ARTICOLI SU "Outlook e Previsioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Borsa Italiana"
ALTRI ARTICOLI SU "Azionari Italia"