PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Bce, si dimette Lautenschläger. L’Italia candida Panetta

Bce, si dimette Lautenschläger. L’Italia candida Panetta

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

26 Settembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • L’uscita di Lautenschläger – attesa per il 31 ottobre – è anticipata di oltre due anni rispetto alla scadenza del suo incarico alla Bce

  • Fabio Panetta, se confermato, prenderà il posto del francese Benoit Coeuré allo scadere del mandato il 31 dicembre

È tempo di nomine alla Bce. A sorpresa la tedesca Sabine Lautenschläger ha deciso di dimettersi prima del tempo dal board. Intanto l’Italia candida Fabio Panetta per prendere il posto del francese Benoit Coeuré

A Francoforte si respira aria di cambiamento. A sorpresa la tedesca Sabine Lautenschläger, uno dei sei membri del Comitato esecutivo dell’istituto, ha dichiarato la sua intenzione di lasciare il board il prossimo 31 ottobre. Un’uscita anticipata di oltre due anni rispetto alla scadenza del suo incarico.

Intanto l’Italia ha candidato Fabio Panetta – già direttore generale di Bankitalia e presidente dell’Ivass – per il consiglio direttivo della Bce. Il dg di Palazzo Koch, se confermato, prenderà il posto del francese Benoit Coeuré allo scadere del mandato il 31 dicembre. Due mesi dopo l’uscita del presidente Mario Draghi e dell’insediamento del suo successore Christine Lagarde.

L’addio del ‘falco’ Lautenschläger

Le dimissioni di Lautenschläger sono state riportate dalla Bce in una nota. Il testo non fornisce spiegazioni sull’addio anticipato, ma a riguardo si sono già diffuse alcune voci. Secondo il Wall Street Journal, infatti, le dimissioni sarebbero dovute alla natura da ‘falco’ della Lautenschläger e alla sua probabile opposizione alla politica ultra-accomodante di Draghi e della Bce.

Lautenschläger sarà sostituita a stretto giro da un altro membro tedesco. Secondo una regola non scritta i Paesi dell’Eurozona con il Pil maggiore (Germania, Francia, Italia e Spagna) hanno sempre un membro nel Comitato esecutivo. Tra i candidati tedeschi in pole position ad entrare nel board ci sarebbe la vicepresidente della Bundesbank Claudia Buch, oltre a Isabel Schnabel e Elga Bartsch, riporta il Sole 24 Ore.

Secondo fonti del quotidiano economico, la scelta potrebbe ricadere nuovamente su una donna perchè Lautenschläger è attualmente l’unica rappresentante femminile del board. La nomina di una donna in seguito alla sua uscita permetterebbe di mantenere una “quota rosa”.

Se Panetta prende il posto di Coeuré

Il 25 settembre il Ministero dell’Economia ha inviato a Mario Centeno, presidente dell’Eurogruppo, la proposta di Fabio Panetta per il consiglio direttivo della Bce. Per il passaggio a Francoforte di Panetta si dovrà attendere il 10 ottobre, quando l’Ecofin adotterà la raccomandazione al Consiglio europeo di fine anno che deciderà dopo aver sentito a sua volta il Consiglio della Bce e il parlamento Ue.

L’ufficializzazione della nomina di Panetta arriverà attorno la metà di dicembre e da quel momento in Bankitalia si riaprirà la procedura per la nomina del nuovo direttore generale. Il nome su cui c’è attualmente totale convergenza, scrive ancora il Sole 24 ore, è quello di Daniele Franco, 66 anni, appena rientrato nel Direttorio dopo aver ricoperto per sei anni il ruolo di Ragioniere generale dello Stato.

Secondo JP Morgan, Panetta sarebbe molto più ‘colomba’ dell’attuale membro francese, nonché un ‘alleato’ più affidabile per l’attuazione della politica monetaria accomodante che adotterà Christine Lagarde, l’erede di Mario Draghi a Francoforte. “La sostituzione di Coeuré con Panetta – si legge in un’analisi di JP Morgan – se alla fine confermata, sarebbe un cambiamento dovish”, che nel gergo delle banche centrali significa più accomodante, più propenso a tenere basso il costo del denaro e a introdurre stimoli monetari all’economia.

 

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Società e Istituzioni Bce Bankitalia Ivass
Se non vuoi mancare aggiornamenti importanti per te, registrati e segui gli argomenti che ti interessano.
ALTRI ARTICOLI SU "Società e Istituzioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Bce"
ALTRI ARTICOLI SU "Bankitalia"