Coronavirus e arte, annullata Art Basel Hong Kong

Teresa Scarale
Teresa Scarale
6.2.2020
Tempo di lettura: 2'
Alla fine il coronavirus ha avuto la meglio su Art Basel Hong Kong: l'attesissima fiera di marzo è stata cancellata

La fiera, la cui prossima edizione sarebbe stata l'ottava, si sarebbe dovuta tenere il prossimo mese, dal 19 al 21 marzo 2020

La prossima edizione si terrà a Hong Kong dal 25 al 27 marzo 2021

La notizia ufficiale è arrivata il 6 febbraio 2020: Art Basel Hong Kong è stata cancellata a causa del coronavirus.
La fiera, la cui prossima edizione sarebbe stata l'ottava, si sarebbe dovuta tenere il prossimo mese, dal 19 al 21 marzo 2020. La nota ufficiale del comitato organizzativo parla di decisione inevitabile ("no option"). Numerosi i fattori che hanno portato alla decisione. In primo luogo, le preoccupazioni per la sicurezza sanitaria di lavoratori e visitatori. Poi, le difficoltà logistiche legate non solo al transito delle persone ma anche al trasporto delle opere d'arte, senza contare i voli cancellati dalla e per la Cina.

Art Basel e corona virus, una decisione difficile


Di "decisione estremamente difficile" parla il direttore globale Marc Spiegler. Il quale riferisce di aver vagliato tutte le possibilità prima di giungere a questa. Gli stessi galleristi partecipanti erano divisi sull'opportunità o meno dello svolgimento. Ma poi la prudenza ha avuto la meglio a causa della rapida diffusione del coronavirus.
Adeline Ooi, director Asia, pensa già alla prossima edizione, che si terrà a Hong Kong dal 25 al 27 marzo 2021. "Siamo profondamente grati agli espositori, ai partner [...] di tutto il mondo e di Hong Kong. I quali sono stati al nostro fianco scambiando con noi opinioni e punti di vista [...]. Il nostro impegno nei confronti dell'Asia e di Hong Kong non è cambiato, e non vediamo l'ora che arrivi l'edizione 2021".
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti