EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Il Canova ritrovato in giardino si prepara al record | WeWealth

Il Canova ritrovato in giardino si prepara al record

Teresa Scarale
Teresa Scarale
23.3.2022
Tempo di lettura: 2'
La Maddalena giacente di Antonio Canova era, fino a poco tempo fa, una misconosciuta statua da cortile nel Regno Unito. Adesso è una delle rarissime occasioni per acquistare un'opera del maestro
La bella addormentata si sveglia dopo un secolo. È la storia della Maddalena Giacente di Antonio Canova (1757-1822), capolavoro perduto e poi ritrovato in un giardino britannico, prossima protagonista dell'asta Classic Week di Christie's intorno al 10 luglio a Londra. Completata dal maestro del neoclassicismo appena prima di morire, la statua della Maddalena in estati era stata commissionata dal primo ministro britannico del tempo, Lord Liverpool. Poi, era caduta nell'oblio degli anni: nessuno più si ricordava chi fosse l'autore e in che circostanze fosse arrivata in quel luogo.
Come rivela lo stesso studioso canoviano Mario Guderzo, già direttore del museo gipsoteca Antonio Canova e della biblioteca archivio di Bassano del Grappa, «gli studiosi erano alla ricerca di quest'opera da decenni». La sua scoperta è dunque di «fondamentale importanza per la storia del collezionismo e la storia dell'arte». Guderzo si spinge a definire il ritrovamento della statua «un miracolo».

Antonio Canova era un autentico testimone del suo tempo. Prosegue Guderzo: «Fedele a papa Pio VII, cercato da Napoleone, adorato da re Giorgio IV, stimato dal mondo del collezionismo europeo», non tutti sanno che lo scultore fu la figura fondamentale nella «restituzione di gran parte delle opere sottratte da Napoleone all'Italia». La vicenda della riscoperta di tale statua merita «un romanzo», per non parlare del «valore storico ed estetico dell'opera».

La stima della Maddalena giacente è stata fissata in una forchetta fra i cinque e gli otto milioni di sterline. Il quartier generale di Christie's a Londra l'ha esposta per la prima volta al pubblico il 19 e il 20 marzo 2022, prima del consueto tour pre-asta. La statua sarà infatti a New York dall'8 al 13 aprile e poi ad Hong Kong dal 27 maggio al 1° giugno, prima di far ritorno a Londra dove sarà nuovamente in mostra per tre settimane prima dell'asta.
Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?