La nuova spac dell'ex ceo Bulgari nel segno del lusso

Teresa Scarale
Teresa Scarale
16.7.2021
Tempo di lettura: 2'
Vam Investments spac di Francesco Trapani e Marco Piana sarà quotata su Euronext Amsterdam e avrà come target società operanti nell'alta gamma a 360 gradi
Il settore del lusso e del design si arricchisce di un nuovo attore sul fronte degli investimenti. Si tratta di VAM Investments SPAC, special purpose acquisition company di Francesco Trapani, ex ceo e azionista di Bulgari e ceo della Divisione Orologi e Gioielli di Lvmh, Marco Piana, ex 3i Group e Fondo Italiano d'Investimento. La spac – che ha un obiettivo di raccolta di 225 milioni – verrà quotata su Euronext Amsterdam e punterà a investire in società attive nel «consumer goods and services» a livello europeo. Dietro alla spac, VAM Investments Group, holding di private equity con alla guida Francesco Trapani (presidente) e Marco Piana (ceo e azionista), partecipata da Tages, asset management internazionale. La holding investirà direttamente nella spac fino a 10,25 di euro.
In particolare, i settori target saranno design e beni di lusso, hotel e resort, alti cibi, intrattenimento e media, vendite al dettaglio, prodotti di bellezza e cura personale, lifestyle. Dice Francesco Trapani: «La spac è uno strumento relativamente recente in Europa, che ci consentirà di mettere le competenze del team e la mia esperienza diretta nel lusso con Bulgari, Lvmh e Tiffany, a disposizione di una grande azienda che intenda accedere al mercato dei capitali. Il clima di ripresa post-Covid in Europa offre importanti opportunità di crescita organica e di acquisizione per quelle aziende che hanno tenuto bene nella crisi e competono in un contesto globale».

La spac è un veicolo di investimento atto a raccogliere capitali sul mercato attraverso la quotazione in Borsa. I capitali raccolti con la ipo servono poi ad acquisire le società target.
Questo l'assetto societario: Francesco Trapani sarà presidente della società, Marco Piana ceo, Carlo di Biagio cfo (financial manager della divisione europea di Procter & Gamble, ceo di Cesare Fiorucci, cfo e ceo di Ducati Motor Holding, cfo e coo di Roberto Cavalli). Entrano invece nel cda come consiglieri indipendenti: René Abate, Thomas Walker e Beatrice Ballini.
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti