Consulenza patrimoniale per imprenditori: 4 punti chiave

fatucchi-marco
MARCO FATUCCHI
3.3.2022
Tempo di lettura: 3'
Come fotografare la situazione complessiva con scelte strategiche su liquidità e investimenti. Un caso concreto
Che cosa vuol dire una consulenza finanziaria orientata alle esigenze di un imprenditore? Quali sono gli elementi chiave necessari perché sia di valore? Per rispondere occorre fare una premessa. La consulenza finanziaria ad un imprenditore è molto cambiata rispetto agli anni '90. All'epoca non era difficile vedere imprenditori con grandi disponibilità economiche mentre le relative imprese erano poco patrimonializzate. Con il tempo le norme sono cambiate e oggi le aziende sono molto più patrimonializzate e spesso con una grande liquidità sul conto corrente. Questo scenario comporta per l'imprenditore l'esigenza di gestione di tale liquidità e della tesoreria (e quindi modalità e tempistiche di effettuazione dei pagamenti e degli incassi insieme alla gestione dei rischi finanziari) e un nuovo equilibrio tra esigenze patrimoniali private e aziendali. Sono, quindi, molti gli elementi da prendere in considerazione e può essere utile focalizzarsi su quattro punti per avere la situazione sotto controllo.   

  • Monitorare e mappare il patrimonio consolidato


Il contributo di un consulente finanziario specializzato in questo ambito è, innanzitutto, quello di definire tutte le esigenze relative al patrimonio aziendale (che vanno dal riconciliare tutti i conti correnti al monitorare andamento tassi e commissioni bancarie e trovare le soluzioni più adeguate per ottimizzare gli oneri finanziari, solo per dare un'idea delle attività possibili). La fotografia della situazione di partenza è fondamentale per impostare gli obiettivi e il percorso per raggiungerli: sembra banale, ma non sempre viene fatto.

Non trovi tutte le informazioni che ti servono? Consulta direttamente i nostri esperti gratuitamente.

  • Pianificare con un occhio sulle opportunità di mercato


La richiesta che mi sento fare più di frequente è come gestire al meglio l'aspetto finanziario delle risorse disponibili per potere cogliere le eventuali opportunità di investimento che si creano sul mercato. 

Una consulenza patrimoniale di valore non si limita a individuare l'istituto che offre le migliori condizioni per fidi e scoperti di conto, che consentano ad un imprenditore l'elasticità finanziaria migliore per gestire gli investimenti, ma offre anche una valutazione congiunta sulla coerenza degli investimenti con il business caratteristico. Pianificare le attività di investimento nel tempo aiuta ad evitare scelte influenzate dall'emotività o dalla ricerca di facili guadagni.

  • Passaggio generazionale: un caso concreto 


Gestire il patrimonio di un imprenditore vuol dire occuparsi anche di passaggio generazionale. Un esempio concreto di che cosa voglia dire pianificare un passaggio generazionale mi è accaduto di recente: un imprenditore di 70-80 anni, mio cliente, ha dovuto fare i conti con il fatto che i figli, che vivono all'estero, non sono interessati ad impegnarsi per garantire la continuità aziendale e hanno puntato su percorsi professionali e personali non legati all'impresa di famiglia. A questo punto il supporto fornito al cliente è stato quello di trovare un partner (in questo caso internazionale) in grado di rilevare l'impresa, garantendone la continuità nel tempo e valorizzando adeguatamente la quota dell'imprenditore.

  • Puntare sulla sinergia tra professionisti


Infine, la sinergia tra professionisti è fondamentale per un'efficace attività di pianificazione patrimoniale. Le competenze necessarie difficilmente possono essere concentrate in un unico soggetto e il ruolo del consulente finanziario è quello di coordinare le attività dei professionisti necessari (commercialista, notaio, avvocato…) per facilitare il raggiungimento degli obiettivi.

Vorresti approfondire la tematica trattata contattando uno dei nostri esperti? E' gratuito, facile e veloce!

Opinione personale dell’autore
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo. WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti