Le polizze assicurative vita nel 2021: novità made in Lussemburgo

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
11.1.2022
Tempo di lettura: 3'
Il 2021 è stato un anno positivo per le polizze vita di Ramo III. Affrontiamo in questo articolo una overview delle principali sfide affrontate da Generali Luxembourg e delle novità in serbo per il 2022
L'anno che si è appena chiuso sul mercato delle assicurazioni vita in Lussemburgo è stato caratterizzato da alcune importanti tendenze di fondo. Le parole di Mickaël Zanetti, Responsabile del marketing di Generali Luxembourg.

 

Quali sono i principali trend che avete osservato nel corso del 2021 sul mercato del private insurance?


“Anzitutto, un forte interesse da parte dei risparmiatori ad investire in prodotti unit-linked, aventi il giusto grado di bilanciamento tra rischio e rendimento, superiori in termini di ritorni potenziali ai tassi correnti di mercato.
In secondo luogo, una maggiore inclinazione da parte dei risparmiatori a pensare al risparmio in un'ottica di più lungo termine e, più in generale, alla pianificazione, in parte 'colpa' o 'merito' della crisi sanitaria.
In terza analisi, se nel 2020 il portafoglio unit-linked di Generali Luxembourg ha toccato un valore eccezionale del +48,2%, il tasso è salito ulteriormente al +59,3% nel 2021 (secondo i dati aggiornati a inizio dicembre 2021), grazie ad una raccolta in ramo III superiore al 65%. I livelli dell'ultimo biennio risultano superiori ai valori del biennio precedente, con il tasso unit-linked sulle riserve matematiche per gli anni 2018 e 2019 che si assestavano rispettivamente al 32% e 39%.
In generale, il mercato delle soluzioni private insurance di Ramo III sta affrontando un periodo di straordinaria positività. In Francia, primo mercato assicurativo vita, le polizze unit-linked pesano oggi, secondo i dati aggiornati da Fédération Française de l'Assurance, il 38% in media dei premi versati, rispetto al 35% del 2020. Ciò significa che, per la prima volta, le polizze unit-linked rappresenteranno un quarto dei totale delle attività assicurative sulla vita (1.840 miliardi di euro).
Un trend analogo di crescita si registra anche in Italia: come riportato da ANIA, Associazione Nazionale Imprese Assicurative italiane, nel primo semestre 2021 gli investitori hanno versato oltre 46 miliardi di premi, il 27% in più rispetto allo stesso periodo del 2020. Di questi, il 42% in soluzioni di tipo Ramo III nella formula esclusiva delle polizze unit-linked, in crescita rispetto al 26% del mese di giugno 2020. Secondo l'ultimo dato disponibile ANIA aggiornato a ottobre 2021, inoltre, il comparto delle polizze vita unit-linked, in termini di premi versati da inizio anno, pesa il 39,5% del totale dei premi assicurativi versati”.

 

Quale soluzione di investimento posso scegliere per assecondare i trend di oggi?


“Riconosciuto per il suo alto livello di sicurezza finanziaria, in particolare con il "triangolo di sicurezza" e il suo meccanismo di protezione unico in Europa, ma anche per la varietà della sua offerta finanziaria, il contratto di assicurazione vita lussemburghese rispetta gli impegni allo sviluppo sostenibile per l'integrazione proattiva di criteri ambientali, sociali e di governance.
Forniamo l'accesso, attraverso la nostra gamma di prodotti disponibili sul mercato italiano, a quasi 200 fondi esterni che rispettano criteri ESG (SRI Label, Towards Sustainability, LuxFLAG, ecc.) gestiti da rinomate società di gestione, fornendo così la diversificazione necessaria per un'efficace gestione e diversificazione del rischio.
Generali Luxembourg desidera perseguire la propria strategia di impresa responsabile in piena trasparenza, sfruttando le opportunità locali a sua disposizione, come il supporto di attori leader nello sviluppo sostenibile. Ne è esempio il conferimento del titolo INDR (Institut National pour le Développement Durable) a seguito dell'attuazione di una strategia di CSR e di un piano d'azione basato sui temi di governance, ambiente, questioni sociali e comunità”.

 

In che modo si traducono gli sforzi per un servizio/prodotto che mira alla digitalizzazione?


“La risposta è: anzitutto tramite gli investimenti. Crediamo che qualsiasi soluzione digitale debba completare, fluidificare e facilitare le operazioni per una migliore esperienza del cliente. D'altra parte, la creazione di una piattaforma digitale solida, facile da usare e sicura richiede di mantenere lo stesso approccio di eccellenza del servizio incentrato sul cliente.
Due successi hanno permesso a Generali Lux di soddisfare le esigenze dei suoi partner: anzitutto, l'aver agevolato l'accesso ai contratti assicurativi in modo sicuro, rendendo disponibili flussi di informazioni tramite protocolli di trasferimento file sicuri (SFTP) e sviluppando MyWings, l'extranet di Generali Lussemburgo, un raccoglitore di contenuti e funzionalità. Sul mercato francese abbiamo inoltre dato modo ai nostri clienti di poter accedere ai dettagli delle attività sottostanti per informarsi sulla composizione dei loro fondi interni, alla documentazione relativa alle commissioni sui contratti e agli estratti conto annuali e trimestrali (scaricabili online).
In secondo luogo, abbiamo semplificato le procedure di richiesta per i broker con i quali Generali Luxembourg collabora. Abbiamo integrato l'utilizzo di documenti interattivi, introdotto l'opzione di firma elettronica, nonché aperto alla possibilità di svolgere arbitrati 100% digitali.”.

 

Come si affaccia Generali Lux al 2022 e quali sono le strategie in focus?


“Una delle maggiori novità dell'offerta Generali Luxembourg riguarda la sua evoluzione digitale. Per noi la digitalizzazione non è un progetto, ma uno stato mentale che si riflette nel modo in cui l'azienda opera in termini di organizzazione, strategia, tecnologia, (cyber) sicurezza e cultura aziendale. La cultura aziendale di Generali Luxembourg si basa sulla volontà di posizionarsi come Life Time Partner per i propri partner e clienti. Il nostro approccio è incentrato sul cliente e basato sull'eccellenza del servizio del nostro servizio. Per questo motivo, sviluppiamo costantemente lo spazio dedicato ai nostri clienti e stakeholders, al fine di gestire tutti gli aspetti dell'assicurazione vita, che si tratti di consulenza o di altri servizi correlati, beneficiando della facilitazioni tecnologiche che abbiamo citato prima.
La grande novità per il 2022 è sicuramente rappresentata dalla possibilità data ai nostri partner attuali e potenziali di accedere ad un percorso completo e digitale, per agevolare la gestione delle attività amministrative. Abbiamo ricercato le migliori soluzioni in modo che i nostri partner possano dedicarsi a compiti a maggior valore aggiunto, come la consulenza ai clienti per l'ottimizzazione del patrimonio o la pianificazione patrimoniale”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti