Mercato cinese: due parole (chiave) senza traduzione

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
19.3.2021
Tempo di lettura: 3'
Mercato cinese con un chiaro obiettivo: sviluppare una comprensione informata e olistica del posizionamento di una società, nonché del suo futuro. Per farlo, occorrono però due parole, che al momento, in Cina, non hanno una traduzione
Il mercato cinese si evolve e, con esso, gli investimenti internazionali guardano con sempre maggior interesse al secondo (per ora) polo economico mondiale. Il 2020 è stato un anno più che positivo per la Cina. A confermarlo, l'analisi stilata dalla Conferenza delle Nazioni Unite su Commercio e Sviluppo. La più celere ripresa post pandemia ha spinto a rialzo gli investimenti diretti esteri nella regione cinese del 4%, che hanno superato per la prima volta quelli americani (163 miliardi complessivi contro i 134 miliardi Usa), in calo a loro volta di quasi il 50%. E' l'inizio di una nuova era per la crescita del colosso orientale? Per esserlo, la Cina dovrà lavorare su alcuni aspetti.

Il processo di sviluppo del mercato cinese


Negli ultimi anni la partecipazione estera al mercato cinese è aumentata notevolmente in seguito ad una maggiore apertura dei mercati, che ha contribuito ad allineare le prassi nazionali agli standard globali. Analizzando il mercato cinese, “il punto di partenza fondamentale resta il costante calo nella concentrazione di partecipazioni”, hanno sottolineato da Fidelity International nel Rapporto sulla stewardship in Cina 2020, che consente anche a quelle quote di minoranza di svolgere un ruolo più attivo nella governance delle società.

“Nonostante gli stereotipi prevalenti”, hanno quindi aggiunto gli esperti, “il mercato si è gradualmente riequilibrato”: nel 2003, i singoli investitori detenevano il 95% del flottante; nel 2010 tale percentuale è scesa al 70%; oggi, si attesta a poco più del 50%.

Nel riflettere sugli investimenti e sulla crescita futura del paese, due fattori occupano la posizione centrale: l'innovazione e la sostenibilità.

Se sul primo punto, l'innovazione, la Cina è tra le regioni meglio posizionate per beneficiare e determinare le opportunità del futuro, sul secondo, la sostenibilità, l'economia del Dragone è ancora indietro.

I concetti di stewardship ed engagement


In Cina non esiste ancora una traduzione ufficiale del concetto di "stewardship” o di “engagement”.

“Per noi” hanno precisato da Fidelity “stewardship indica investitori che forniscono capitale in maniera responsabile, monitorando e influenzando i comportamenti aziendali per il meglio, attraverso il voto e l'engagement. La stewardship richiede un orizzonte temporale di lungo termine e considera le questioni ambientali, sociali e di governance (ESG) tanto importanti quanto le tradizionali metriche operative e finanziarie della performance aziendale”.

Voto responsabile e coinvolgimento attivo delle aziende (engagement) consentono di migliorare i comportamenti aziendali e di rendere sostenibili i rendimenti, contribuendo, a livello globale, ad un solido sviluppo del mercato dei capitali cinese a lungo termine.

Verso una giusta crescita cinese


La graduale apertura del mercato onshore sta quindi portando la Cina sulla giusta strada della crescita: mentre gli investitori di tutto il mondo aumentano le loro allocazioni sulle azioni di classe A cinesi, Pechino ha capito l'importanza di questioni relative al voto e all'engagement nei mercati onshore cinesi.

Crediamo fermamente nel valore dell'engagement, soprattutto in un mercato giovane come quello cinese, dove è in corso un'importante trasformazione economica e le aziende sperimentano una rapida crescita e innovazione”. Nel mercato onshore cinese esiste tuttavia un ulteriore, ampi, margine di miglioramento nella partecipazione degli azionisti esterni a favore della corporate stewardship.

“In qualità di investitori bottom-up incentrati sui fondamentali” hanno cocluso da Fidelity, “riteniamo cruciale un engagement diretto e continuativo nel valutare accuratamente le prassi ESG di una società nonché la sua performance finanziaria. L'obiettivo è sviluppare una comprensione informata e olistica del posizionamento corrente di una società, nonché del suo futuro”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti