Porsche 911 Carrera T, il nuovo che è già classico

Teresa Scarale
Teresa Scarale
24.11.2022
Tempo di lettura: 2'
Arriverà nel 2023, ma gli appassionati sono già al varco: l’ultima creazione della casa automobilistica tedesca è la diretta discendente della mitica 911 T del 1968

Quella per la Porsche è una passione: difficile che chi la ama possa davvero apprezzare altre vetture. In particolare, gli amanti dei grandi classici su quattro ruote ne apprezzano la versione 911 Carrera T. E il prossimo anno potranno decidere se ampliare il proprio portafoglio auto con un altro modello della serie.

Secondo quanto comunicato dalla casa, la 911 Carrera T del 2023 parte da un imponibile di 116.600 dollari.

 

È dotata di serie di un cambio manuale a sette marce, non ha i sedili posteriori e ha il suo nome impresso sulle portiere.

 

Antenata del modello è la 911 T del 1968, la versione da turismo della 911. L'aggiornamento per il 2023 include chicche come il PASM, il sistema di gestione attiva delle sospensioni di Porsche, con conseguente riduzione dell'altezza di marcia di 10 mm.

 

Il modello è equipaggiato con il sei cilindri biturbo di Porsche, per 379 cavalli e 331 libbre-piedi di coppia. Il pacchetto Sport Chrono è di serie, così come l'impianto di scarico sportivo, i sedili sportivi e il volante GT Sport.

 

Il cambio PDK a otto velocità è opzionale, così come il sedile posteriore (entrambi a costo zero, assicura la società). Il PDK riduce di mezzo secondo il tempo da 0 a 100 del cambio manuale, pari a 4,3 secondi.




Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti