Token e design, 450mila dollari per mobili che non esistono

MIN

Le aste si sono accorte della crypto arte e della tokenizzazione, con i collezionisti che sborsano cifre importanti per opere fatte a pezzettini o addirittura inesistenti. L’ultimo caso è quello del designer argentino che ha messo in vendita mobilia virtuale. Fra dubbi di inconsistenza e degenerazione del digitale, ne abbiamo parlato con Aldo Bisioli dell’helpdesk fiscale di Assofintech

Fai rendere di più la tua liquidità e il tuo patrimonio. Un’opportunità unica e utile ti aspetta gratuitamente.

Compila il form ed entra in contatto gratuitamente e senza impegno con l’advisor giusto per te grazie a YourAdvisor.

Articoli correlati