Violini d’autore: da Christie’s si suona lo Stradivari Hellier

Lorenzo Magnani
Lorenzo Magnani
17.6.2022
Tempo di lettura: 3'
Il prossimo luglio da Christie's andrà in asta quello che è considerato da molti essere il violino più bello del mondo: lo Stadivari Hellier

È tempo di musica classica in quel di Londra. Durante la Classic Week del prossimo luglio, da Christie’s si terrà infatti un’asta il cui diamante di punta sarà un gioiello dell’arte dei suoni. Si tratta dello Stradivari "Hellier" del 1679, il più bel violino intarsiato mai realizzato dal geniale artigiano di note Antonio Stradivari. Le stime d’aste certificano che si è innanzi a uno degli strumenti musicali più belli al mondo. Secondo gli esperti infatti lo Hellier verrà aggiudicato per una cifra compresa tra i 6 e i 9 milioni di sterline.

Realizzato verso l'inizio della carriera di Stradivari, lo Stradivari "Hellier" del 1679 fu il primo dei suoi violini a evolversi in modo significativo dalle rigide proporzioni del periodo Amatisé (1660-1690), divenendo il "blueprint" per i futuri modelli di violino. Lo stesso Stradivari prediligeva particolarmente questa sua creazione, tant’è che se lo tenne stretto per ben 55 anni. Si ritiene che il l’illustre liutaio lo vendette nel 1734 per 40 sterline a Sir Samuel Hellier di Wombourne, in Inghilterra, nella cui famiglia il violino rimase per quasi due secoli. La difficoltà a staccarsi dal violino è stata riscontrata anche nei successivi proprietari: da Henry E. Morris, magnate dei giornali e direttore dello Shanghai Daily News, al collezionista americano Henry Hottinger, fondatore e membro di una società di banchieri d'investimento, che ha accumulato una delle più note collezioni di violini rari della metà del XX secolo.

 

Amjad Rauf, Head of The Exceptional Sale, International Head of Masterpiece and Private Sales, Christie's Decorative Arts ha commentato: "Christie's è onorata di offrire il violino 'Hellier' , un raro capolavoro eseguito intorno al 1679 dal geniale artigiano Antonio Stradivari, che è senza dubbio il suo violino intarsiato più bello. Precedentemente presente nelle più grandi collezioni di strumenti musicali, e da ultimo in prestito allo Smithsonian Museum, questo straordinario lotto offre al mercato un'opportunità unica nelche esemplifica il meglio del meglio delle opere che sono sinonimo di eccezionalità”

 

L'opera sarà esposta da Christie's Londra nella mostra The Art of Literature: Auction Highlights Exhibition, che si terrà dal 6 al 15 giugno, prima di far parte della mostra pre-vendita per The Exceptional Sale, dal 2 al 7 luglio.

Laureato in Finanza e mercati Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano, nella redazione di We Wealth scrive di mercati, con un occhio anche ai private market. Si occupa anche di pleasure asset, in particolare di orologi, vini e moto d’epoca.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti