Lago Maggiore, in vendita la villa in cui soggiornò la Duse

Teresa Scarale
Teresa Scarale
30.6.2022
Tempo di lettura: 1'
È arrivata sul mercato a fine giugno una storica dimora del Lago Maggiore: Villa Ada. Fu proprietà della famiglia dei principi russi Troubetzkoy, che vi ospitò molti celebri personaggi del mondo della cultura e dell’arte

A picco sul Lago Maggiore, con una spiaggia privata che gode della più assoluta privacy, Villa Ada Troubetzkoy fu costruita intorno al 1866 dal botanico Pyotr Troubetzkoy per la sua famiglia. Negli anni, vi furono ospiti l'attrice Eleonora Duse, il pittore Daniele Ranzoni, il presidente degli Stati Uniti Ulysses S. Grant. Ma non solo: la frequentarono molte personalità, fra cui il pittore Tranquillo Cremona, lo scultore Giuseppe Grandi, il compositore Alfredo Catalani. Uno dei figli di Pyotr, Paolo Troubetzkoy, divenne uno scultore di fama internazionale (a Pallanza esiste il Museo Troubetzkoy). Oggi quella villa è stata messa in vendita da Italy Sotheby’s Realty International.


La villa è dotata di nove camere e 10 bagni, per 900 metri quadri di ampiezza. Al piano terra si trovano il luminoso soggiorno, la sala musica, la cucina e la sala da pranzo. Il parco che la circonda si estende per 23.000 metri quadri, arricchito da palme e da un notevole d'inverno, in origine orangeria e limonaia, oggi luogo di relax con camino e un forno a legna.

 

Al primo piano si trova la camera padronale, con un terrazzo di 90 mq vista lago, oltre a due appartamenti con bagno privato e angolo cottura. Stessa dotazione per i quattro appartamenti del secondo piano, cui si aggiunge un mini appartamento nel piano mansardato.

 

L’immissione sul mercato di Villa Ada risponde alla crescente domanda di abitazioni di lusso nella zona. Il 2021 e 2022 – comunica la società – sono stati anni di successi con vendite milionarie a Meina, Ghiffa e Leggiuno Arolo e il triplicarsi del transato. 


Questa la suddivisione geografica della clientela di italy Sotheby’s Realty International nell’area del Lago Maggiore: Danimarca (30%), Germania (26%), USA (25%), Paesi Bassi e Svizzera (10%). L’estate si conferma il periodo di maggior affluenza con luglio e agosto i mesi di picco.


Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti