Andy Warhol e la regina Elisabetta, record per una stampa

Teresa Scarale
Teresa Scarale
30.11.2022
Tempo di lettura: 3'
La combo più pop del XX secolo vince ancora. Era solo l’inizio del 2022 quando la stampa di un ritratto di Queen Elizabeth raggiungeva i 480.000 dollari. A distanza di 10 mesi, un’edizione dello stesso tipo supera di molto quella cifra

Nelle ultime ore la casa d'aste canadese Heffel Fine Art è finita sotto i riflettori. E non potrebbe essere altrimenti: sotto il suo martelletto una stampa di un ritratto della Regina Elisabetta II di Andy Warhol ha sfiorato la cifra record di 855.600 dollari Usa (1.141.250 canadesi). Solo a fine gennaio 2022, Phillips riportava una vendita per una stampa della stessa serie per 480.866 dollari. Del resto, si tratta di una delle Reigning Queen del padre della pop art.

La stima della casa d’aste era in linea con il mercato: 375-450 mila dollari la forchetta della cifra di partenza. Questo "gioiello della corona" per usare i termini di Heffel Fine Art, è stato venduto durante la Post War and Contemporary Art di fine novembre. La serigrafia risale al 1985 e si basa su una fotografia scattata da Peter Grugeon al Castello di Windsor nel 1975. Si tratta della foto poi adoperata nel 1977 in occasione del Giubileo d'argento della Regina. 

In quella foto l’effigie della regina si staglia su uno sfondo blu. La sovrana indossa la tiara di diamanti e perle della Granduchessa Vladimir. La stampa è cosparsa di polvere di diamante, a produrre un effetto scintillante quando illuminata. Ad aver influito sul prezzo del lotto, anche il caso che la serigrafia sia una delle due in edizione "hors de commerce", ovvero non in vendita in quanto regalate direttamente dall'artista. Che resta il più pagato del XX secolo, occupando la prima e la seconda posizione della classifica delle opere più costose di tutto il Novecento. Le edizioni vengono dunque percepite dai collezionisti come più “accessibili”. Dalla casa d’aste fanno sapere che il lotto ha sollecitato l’interesse del collezionismo newyorkese.

 

L’opera più costosa in assoluto di Andy Warhol è Orange Marilyn, venduta privatamente nel 2018 per quelli che allora erano 225 milioni di dollari. Al secondo posto, il ritratto Shot Sage Blue Marilyn, venduto da Christie’s per 195 milioni di dollari lo scorso 9 maggio 2022.

Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti