Maradona per sempre, il numero dieci all'asta da Bolaffi

Teresa Scarale
Teresa Scarale
27.11.2020
Tempo di lettura: 2'
L'asta “Sport memorabilia” di Bolaffi rende omaggio a Maradona. Il 9 dicembre 2020, rigorosamente online, appassionati e inseguitori di leggende potranno far proprie le maglie simbolo del Pibe de oro
A un mese da Natale, il genio più sregolato del calcio mondiale ha concluso la sua vita terrena, lasciando orfani milioni di fan in tutto il mondo. Qualcuno di loro però potrà portarsi a casa una delle casacche-feticcio del campione, in arrivo nelle aste più importanti dedicate ai memorabilia sportivi. Come la Sport Memorabilia di Bolaffi di mercoledì 9 dicembre. Completamente online, la vendita presenterà alcune chicche di quando il Pibe de oro giocava non solo a Napoli, ma anche a Barcellona, con la nazionale argentina, con il Boca Junior delle giovanili. I lotti sono sei (156, 284, 292, 298, 308, 309).
Probabilmente, fra i lotti più ambiti ci sarà il lotto 309, una «maglia blu in cotone piqué, con striscia gialla orizzontale, a manica lunga, girocollo» del Boca Junior. Motivo? Sul fronte la maglia reca la firma autografa del calciatore, ripetuta anche sul retro, dove figura il numero 10 in cuoio cucito e firma autografa ripetuta. Forse non tutti sanno che l'autografo completo di Maradona è molto difficile da reperire dato che il campione smise di farlo già dai primissimi anni 80 accorciandolo e stilizzandolo.
maradona-per-sempre-numero-dieci-asta-bolaffi_2
Boca Junior. Courtesy Bolaffi
Un altro lotto con firma è il 308, una maglia rossa Argentinos Junior (periodo 1970-1976). Anche in questo caso, la firma è apposta sia sul fronte che sul retro, sul numero 10, stampato in vernice serigrafata. La provenienza è di una «collezione privata».
maradona-per-sempre-numero-dieci-asta-bolaffi_4
Argentinos Junior. Courtesy Bolaffi
Dalla famiglia dell'ex calciatore Rocco De Marco proviene una maglia gara away Ennerre a maniche corte della stagione 1988-1989. Sul fronte campeggiano lo storico sponsor commerciale «Mars» e lo stemma del club. In origine il capo era di Salvatore Carmano, massaggiatore del S.S.C. Napoli.
maradona-per-sempre-numero-dieci-asta-bolaffi_6
Courtesy Bolaffi
Un altro lotto (292) interessante è quello della stagione 1986-87, una maglia gara Ennerre a maniche lunghe Buitoni. Il pezzo presenta una firma autografa con dedica. Fu infatti donato a un avversario al termine della 19° giornata del campionato di serie A, Torino-Napoli (0-1) il 22 febbraio 1987. Il numero sulla maglia era originariamente il 19 poi sostituito con il 10, evidenti le tracce della vecchia cucitura.
maradona-per-sempre-numero-dieci-asta-bolaffi_8
Courtesy Bolaffi
Le basi d'asta sono abbordabili, partendo da 750 euro. I cimeli sportivi sono ambitissimi dai collezionisti, basti pensare alle Nike di Michael Jordan.
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti