Consulenza, come affrontare le esigenze dei clienti private

24 Luglio 2019 · 3 min

Oggi c’è una maggiore sensibilità verso le coperture assicurative da parte delle famiglie, che si sentono sempre più minacciate da un mondo che si sta trasformando dal punto di vista sociale, economico e demografico. Intervista a Antonio Orossi, responsabile comunicazione rete e sviluppo commerciale di Banca Mediolanum

Quali esigenze contraddistinguono il cliente private?

“Le esigenze del cliente private sono le stesse del cliente retail, salvo naturalmente per quelle manifestazioni di bisogni più legate all’entità del patrimonio. Rispetto a questo, assistiamo recentemente a una maggiore sensibilità delle persone verso le coperture assicurative, che vanno a blindare quella sicurezza e quel benessere che oggi hanno ma che vedono sempre più minacciate da un mondo che si sta trasformando dal punto di vista economico, sociale e demografico. L’indipendenza economica dei nostri figli è una conquista che si raggiunge sempre più tardi, e mantenerli è diventato un investimento che assorbe molte risorse. Queste preoccupazioni, insieme a quelle dei trasferimenti generazionali, sono gli aspetti che più interessano ai nostri clienti”.

In che modo la consulenza risponde a questi bisogni?

“La consulenza deve dotarsi di un approccio multidisciplinare, avvalendosi anche di team di esperti che possono essere attivati nel momento in cui si esplicitino bisogni che devono essere analizzati da una prospettiva professionale molto più accurata e competente. Questo lo si realizza attraverso l’organizzazione al nostro interno di una direzione dedicata all’organizzazione delle risorse e attraverso il Mediolanum wealth solution che consente di avere a disposizione dei nostri clienti un team di esperti non solo per l’asset allocation e per le tematiche più attinenti alla pianificazione finanziaria ma anche per tutti quei temi legati all’analisi dei bisogni in tema fiscale, legale, successorio, o per la consulenza in tema di valori artistici. Tutti questi ambiti possono aumentare la competenza del private banker in un’ottica di approccio olistico e multidisciplinare all’esigenza del cliente, che è la vera chiave per assolvere la funzione che siamo chiamati a svolgere, cioè quella di blindare la sicurezza e il benessere di queste famiglie”.