Alla scoperta del Private Insurance

14 Maggio 2018 · 3 min

Una definizione di Private Insurance e tutto quello che c’è da sapere! Ce lo spiegano Vincenza Belfiore, Director Wealth Management di Azimut Italia, e Vincenzo Renne, commercialista e ideatore di CPeF e I!FB.

Private Insurance: una definizione

Si definiscePrivate Insuranceil contratto attraverso il quale trasferire il proprio patrimonio nella sua interezza, tramite un fondo interno dedicato, a una compagnia di assicurazione. Gli attori del Private Insurance sono il contraente della polizza, il beneficiario, l’assicurato, la compagnia di assicurazione, il gestore del fondo interno dedicato, il collocatore dello strumento e il consulente finanziario.

Dal punto di vista fiscale, come funziona il Private Insurance?

Dal punto di vista fiscale, nel Private Insurance distinguiamo tre momenti fondamentali.In sede del pagamento del premio, non c’è nessun tipo di deducibilità e detraibilità dall’IRPEF.Nel durante, abbiamo un duplice vantaggio: innanzitutto, un differimento temporale del pagamento dell’imposta; inoltre, una compensabilità delle minusvalenze finanziarie, che vengono conseguite anche con altre tipologia reddituali.Alla scadenza, se il contraente è in vita, provvederà al riscatto integrale del fondo e verrà tassato con un’imposta sostitutiva al 26% sul differenziale fra quanto introita e quanto ha versato come premio. In caso di decesso, dal punto di vista delle imposte sui redditi, verrà applicata la ritenuta al 26% sullo stesso differenziale, a esclusione della copertura a rischio demografico. Dunque, i beneficiari riceveranno in dote l’asse ereditario senza avere nessuna applicazione dell’imposta di successione.

Quali sono i vantaggi del Private Insurance?

  • Dà maggior flessibilità e personalizzazione rispetto a altri strumenti giuridici. 
  • Ottimizza e semplifica l’aspetto fiscale e gestionale.
  • Permette il mantenimento della titolarità effettiva del patrimonio familiare.
  • Consente ai beneficiari di ottenere netto, perché non c’è nessuna applicazione dell’imposta di successione e donazione.
  • Dunque, permette di mantenere l’intero patrimonio familiare.