L'impact investing per LFDE: tutelare la biodiversità nelle scelte d'investimento

Chiara Samorì
25.7.2022
Tempo di ascolto: 14'
Insieme a Davide Bersan, Senior Sales Manager Italia di La Financìere de l'Echiquier, chiariamo il significato di "impact investing", evidenziando l'importanza di intervenire per salvaguardare la biodiversità, che, insieme al cambiamento climatico, è oggi tra le principali sfide per la finanza sostenibile.

Nel suo perfetto e delicato equilibrio, da sempre la biodiversità consente la vita sulla Terra. Purtroppo, fenomeni come la crescente urbanizzazione e lo sfruttamento intensivo di terre e risorse naturali, stanno alterando interi ecosistemi, minacciando la salute della biodiversità che invece è fondamentale per la sicurezza alimentare e idrica, ma anche per contrastare i cambiamenti climatici.

Salvaguardare la biodiversità, poi, è indispensabile per rispettare molti degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030.Davanti a questo scenario, sono sempre di più le istituzioni finanziarie, i governi e gli investitori privati che avvertono l'urgenza di invertire la rotta e sostenere modelli economici e produttivi che tutelino la varietà di forme di vita che popolano il Pianeta.

Ma l'impact investing può davvero fare la differenza? Come definire gli obiettivi e come misurare i risultati? E ancora, quando un investimento può essere classificato a impatto?

Di biodiversità, clima e finanza parliamo in questo nuovo podcast insieme a Davide Bersan, Senior Sales Manager Italia di La Financière de l’Echiquier, una delle prime società di gestione, a lanciare, nel 2017, una soluzione di investimento allineata agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile definiti dalle Nazioni Unite.

La redazione vi consiglia altri articoli

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti