Giancarlo Marzo

Fondatore e managing partner di Marzo Associati studio legale e tributario

Visite Profilo

Visite totali: 40

VUOI UNA CONSULENZA GRATUITA DI 30 MINUTI CON

GIANCARLO MARZO?
RICHIEDI CONSULENZA
VUOI UNA CONSULENZA GRATUITA DI 30 MINUTI CON

GIANCARLO MARZO
?
RICHIEDI CONSULENZA

 

“Se vuoi qualcosa che non hai mai avuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto” (Thomas Jefferson)

About

Giancarlo Marzo è il fondatore e managing partner dello studio Marzo Associati, boutique legale nota nel settore del diritto tributario e della pianificazione patrimoniale. Ricopre, inoltre, il ruolo di of counsel di Polis Avvocati, primo studio legale in forma di cooperativa con sedi a Bari, Roma e Milano.

Avvocato, classe ’82, dopo la laurea con lode in giurisprudenza presso l’università degli studi di Bari, si è avvicinato al mondo della fiscalità nazionale e internazionale con il master in diritto tributario d’impresa alla Bocconi, perfezionandosi poi con il Summer course in international tax law tenuto presso l’International tax center Leiden della Leiden University (Paesi Bassi). Da allora, non si occupa d’altro.

Iscritto all’Ordine degli avvocati di Bari dal 2012, ha maturato un’esperienza ultradecennale nell’ambito del pre-contenzioso e del contenzioso tributario, dapprima a Milano per law firm come Bernoni Professionisti Associati, e poi a Roma presso lo studio Leo Associati nonché come tax team leader per Loconte & Partner. Un’ulteriore expertise è quella del wealth management per la gestione efficace – soprattutto quanto al rischio fiscale – del patrimonio familiare, altresì in un’ottica successoria e di passaggio generazionale, acquisita anche a seguito della proficua frequenza, nel 2015, del master “tutela e trasmissione dei patrimoni” della 24 Ore Business School. Ha ricoperto altresì il ruolo di cultore della materia nell’ambito della Cattedra di diritto tributario presso la facoltà di economia della Lum - Libera università mediterranea Jean Monnet di Casamassima (BA).

Sposato dal 2019, nel poco tempo libero a disposizione si dedica all’attività sportiva e alla sua più grande passione: i viaggi.


Competenze distintive:

  • Diritto tributario
  • Wealth management
  • Passaggio generazionale

Video

Talents nello stesso settore

Articoli scritti dal talent

I chiarimenti dell'Agenzia delle entrate nella risposta a interpello n. 282 del 20 maggio 2022 sull'interposizione fittizia di un veicolo estero. In pratica, l'intestazione formale dell'attività svolt

I costi riferiti alle royalty possono valutarsi inerenti all’attività di impresa, specie ove espressamente disciplinati da una apposita clausola contrattuale. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, c

La Corte Ue ha ritenuto la normativa spagnola sul monitoraggio fiscale, equipollente a quella prevista in Italia in ipotesi di mancata presentazione del quadro Rw, non conforme al diritto unionale. Ec

L'ingerenza dei beneficiari rende fiscalmente inesistente la fondazione del Liechtenstein. Ecco come si è pronunciata l'Agenzia delle entrate con la risposta a interpello 9 del 2022

La normativa antielusiva in materia di esterovestizione societaria trova applicazione solo se il soggetto estero assume la veste di holding. Lo ha affermato l'Agenzia delle entrate

Il termine di prescrizione decorre dalla data del trasferimento del bene al beneficiario, non dal suo conferimento in trust

Per le imprese resilienti l'unico barlume di speranza è il recovery fund, ma i tempi per la concreta attuazione delle misure potrebbero essere fatali. Un appiglio concreto è allora rappresentato dalle

Il contratto di lease back è messo al riparo da ogni contestazione e può rappresentare un bel salvagente per chi ha bisogno di liquidità. Un'opportunità in più per imprenditori e imprese messe in gino

Il gaming fa sempre discutere. La filiera del gioco lecito è diventata un'irrinunciabile fonte di approvvigionamento per il Fisco. Perché il business delle scommesse interessa tanti soggetti e qual è

In contrasto rispetto all'orientamento giurisprudenziale, la Cassazione esclude dall'applicazione dell'esenzione Iva il rapporto sussistente tra gestore ed esercente. Si chiude così la saga Iva di slo

La pronuncia della Cassazione, dello scorso 13 aprile, ha evidenziato una chiara tendenza ad ampliare sempre più le maglie dell'azione revocatoria nonostante l'effetto segregativo dell'atto di trust.

Negli ultimi due mesi si sono susseguiti una serie di interventi con cui la dottrina ha, a vario a titolo, ritenuto definitivamente confermata la piena legittimità e inattaccabilità dei trust auto-dic