Profilo Talent

Cesare Lanati

Head of Wealth Planning – Direzione Wealth Management di Banca Mediolanum

“L'ottimista vede opportunità in ogni pericolo, il pessimista vede pericolo in ogni opportunità” (Sir Winston Churchil)

Cesare Lanati è nato a Voghera il 1 gennaio 1981, si laurea in economia aziendale, con specializzazione in amministrazione finanza e controllo, presso l’Università Bocconi di Milano. Iscritto all’Albo dei dottori commercialisti di Milano, ha collaborato in precedenza con primari studi legali e tributari in Italia e all’estero, occupandosi prevalentemente di diritto tributario con particolare riferimento a operazioni di finanza straordinaria di impresa, pianificazione fiscale, passaggio generazionale e tutela patrimoniale per clienti italiani e stranieri.

Entra in Banca Mediolanum nel 2016, come responsabile dell’unità “asset protection advice” nell’ambito del progetto di sviluppo della clientela private e per supportare i banker su tematiche tax & legal. Dal 2019, all’interno della direzione wealth management, è responsabile della gestione e dello sviluppo dell’attività di wealth planning, dedicata alla clientela privata.

In Aipb è membro della Commissione tecnica wealth advisory in rappresentanza di Banca Mediolanum. Ha partecipato come relatore a diversi corsi e convegni su tematiche di wealth planning.

Sposato e padre di due bambine, a cui cerca di dedicare più tempo possibile, è appassionato di orologeria e di sci.


Competenze distintive:

  • Wealth planning
  • Passaggio generazionale
  • Tax advisory

Migliori consulenti del settore

Luca Lodi

Head of R&D di Fida-Finanza Dati Ana...

Maria Grazia Di Nella

“Quello che il bruco chiama fine del mon...

Nicola Alvaro

Nicola Alvaro è chief legal & wealth...

Alessandro Foti

Avvocato tributarista senior presso lo s...

Ultime pubblicazioni

Magazine
Magazine N. 67 – aprile 2024
Magazine 66 – marzo 2024
Guide
Design

Collezionare la nuova arte fra due millenni

INVESTIRE IN BOND CON GLI ETF

I bond sono tornati: per anni la generazione di income e la diversificazione del rischio erano state erose dal prolungat...